Spitzbuben: biscotti tirolesi

Non siamo a Dicembre, e questo lo so, ma mancano SOLO 73 giorni a Natale! Capisco che molti di voi si staranno organizzando per altre festività imminenti ma io non sono tra quelle. Io faccio parte di quella cerchia di persone che vivrebbero tutto l’anno con l’albero di Natale addobbato e le canzoncine Natalizie in testa. Pertanto, in tutta confidenza, questi biscotti segnano l’inizio delle preparazioni Natalizie! ^_^ Infondo mancano meno di tre mesi al periodo più magico dell’anno, non vorrete mica farvi trovare impreparati? Io di certo no! ^_^
Partiamo alla grande con dei biscottini superbuoni, dal costo contenuto e dalla facile realizzazione. I Spitzbuben sono dei biscotti tirolesi tipici dell’Alto Adige, preparati soprattutto nel periodo di Natale. Si tratta di biscotti al burro di morbida frolla guarniti con confettura (tradizionalmente di lamponi). Somigliano tantissimo ai biscotti Occhi di bue da cui si distinguono per la maggiore scioglievolezza e per i caratteristici 3 buchini che ricordano il viso di un bambino un po’ furbetto (“Spitzbube” in tedesco significa “monello” o “bimbo biricchino”).

Biscotti tirolesi di Natale
  • DifficoltàBassa
  • Tempo di preparazione15 Minuti
  • Tempo di riposo1 Ora
  • Tempo di cottura10 Minuti
  • Porzioni30 biscotti
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaItaliana

Ingredienti per circa 30 biscotti

  • 300 g farina 00
  • 125 gzucchero
  • 150 gburro
  • 2uova medie
  • 6 glievito in polvere per dolci (poco meno di 1/2 bustina)
  • 1 bustinavanillina (o i semi di 1/2 bacca di vaniglia)
  • scorza grattugiata di 1/2 limone
  • 2 gsale (1 pizzico abbondante)

Per il ripieno

  • q.b.confettura di lamponi (o di fragole o albicocche)
  • q.b.zucchero a velo

Preparazione a mano (senza planetaria)

  1. Spitzbuben_preparazione

    Setaccia la farina con il lievito e disponila a fontana in una ciotola. Aggiungi lo zucchero, la scorza di limone, la vanillina, il sale, il burro morbido a tocchetti e le uova.

  2. Amalgama gli ingredienti dopodiché trasferisci il tutto su una spianatoia infarinata e lavora fino a ottenere un panetto liscio e omogeneo.

  3. Avvolgi il panetto di frolla con pellicola per alimenti e trasferiscilo in frigo a rassodare per almeno un paio di ore (io preferisco prepararlo con un giorno di anticipo). Per accorciare i tempi è possibile raffreddare la frolla per 30 minuti in congelatore.

  4. Estrai il panetto di frolla dal frigo; a questo punto si sarà rassodata ma risulterà sempre abbastanza morbida. Con l’aiuto di un matterello stendi la frolla a uno spessore di circa 3-4 mm.

    Trattandosi di una frolla molto delicata, se vuoi facilitarti il lavoro stendila direttamente tra due fogli di carta da forno altrimenti procedi su un piano di lavoro ben infarinato.

  5. Con l’aiuto di un tagliabiscotti circolare di circa 5 cm coppa i biscotti (puoi usare anche una tazzina o un bicchiere) e trasferiscili su una leccarda rivestita con carta da forno formando delle file.

    Se invece hai steso la frolla tra due fogli di carta da forno, dovrai togliere il foglio superiore, coppare i biscotti ed eliminare la frolla in eccesso: in un attimo avrai già i tuoi biscotti coppati e posizionati sul foglio di carta da forno che dovrai semplicemente trasferire sulla leccarda. Con questo trucchetto in un attimo il gioco è fatto!

  6. Conta i biscotti, una metà lasciali interi e sull’altra metà fai 3 forellini con un un tagliabiscotti apposito o una cannuccia. In alternativa puoi fare solo un foro al centro con un coppa pasta piccolino o un leva torsolo.

  7. Cuoci i biscotti in forno caldo ventilato a 160° per 10 minuti (o in forno statico a 175°). I biscotti tirolesi non devono assolutamente scurirsi, non appena cotti estraili subito dal forno e lasciali raffreddare.

  8. Guarnisci i biscotti ponendo un cucchiaino raso di confettura al centro di ogni base (sagoma piena), dopodiché ricopri con il disco forato e spolverizza con zucchero a velo.

  9. Biscotti di Natale al burro

    I tuoi biscotti tirolesi sono pronti!

Note & consigli

– Prima di farcire i biscotti gira verso di te la parte che in cottura poggiava sulla leccarda (quella piatta).

– I biscotti tirolesi si conservano in una scatola di latta per un paio di settimane…sempre se riesci a resistere a non mangiarli tutti! ^_^

Spitzbuben

– Per poter farcire al meglio i tuoi Spitzbuben scegli confetture o marmellate senza grossi pezzi di frutta. Per tradizione si preparano con la confettura di lamponi; in alternativa si consigliano quella di fragola e di albicocche.

– Sei extra goloso ma la confettura non ti fa gola? Sostituiscila con crema spalmabile alla nocciola. Il risultato è da svenimento! ^_^ Se come me hai un bimbo o un marito cioccolato-dipendenti sappi che li vedrai sparire in un attimo!biscotti tirolesi di Natale

Preparazione con metodo sabbiato

Vuoi preparare i biscotti tirolesi in modo veloce? Utilizza il metodo della sabbiatura. Metti il burro freddo e la farina in un food processor a lama. Aziona qualche secondo fino a ottenere un composto sabbioso. Aggiungi gli altri ingredienti e lavora fino a ottenere delle grosse briciole. Trasferisci il composto sulla spianatoia, compattalo, avvolgilo con pellicola per alimenti e procedi come sopra.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.