Crea sito

Insalata russa

L’insalata russa è uno dei grandi classici delle feste: servita come antipasto o come contorno è una presenza davvero irrinunciabile! Per quanto possa sembrare strano la sua origine è controversa e probabilmente è molto meno russa e più italiana di quanto si possa pensare! E’ presente nella cultura gastronomica di molti paesi e in ognuno di essi si distingue per l’utilizzo di ingredienti diversi. Alcuni ingredienti sono però essenziali e presenti praticamente in tutte le versioni: patate, piselli, carote, uova e maionese. Questi ingredienti sono per l’appunto quelli che contraddistinguono la classica versione all’italiana, o più correttamente la versione base dell’insalata russa. In Russia si è invece soliti aggiungere la carne, e in Polonia il tutto diventa ancora più originale grazie all’aggiunta di mela e sedano rapa. In definitiva si tratta di una preparazione facile, economica e apprezzata da molti.

Insalata russa classica facile e veloce
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione30 Minuti
  • Tempo di riposo1 Ora
  • Tempo di cottura20 Minuti
  • Porzioni6
  • Metodo di cotturaBollitura
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 500 gPatate
  • 250 gCarote
  • 250 gPiselli surgelati
  • 200 gMaionese
  • q.b.Sale
  • q.b.Pepe
  • 2 cucchiaiOlio extravergine d’oliva
  • 1 cucchiaioAceto di vino bianco (o succo di limone)

Per decorare

  • q.b.Prezzemolo (o erba cipollina o aneto)
  • 2Uova sode

Preparazione

  1. Trasferisci le uova in un pentolino, coprile con acqua fredda e cuocile per massimo una decina di minuti dal bollore. A cottura ultimata raffredda le uova in acqua fresca dopodiché sgusciale e mettile da parte.

  2. Prepara un’emulsione battendo l’olio con l’aceto, due pizzichi di sale e una spolverata generosa di pepe. Lascia riposare l’emulsione affinché si insaporisca.

  3. Pulisci e pela patate e carote.

  4. Taglia le verdure in cubetti da 1/2 cm per lato.

  5. Insalata russa classica_preparazione

    Porta a bollore dell’acqua leggermente salata e sbollenta patate, carote e piselli (surgelati) separatamente per circa 5 minuti, dopodiché scola le verdure e mettile da parte.

  6. Lascia raffreddare le verdure dopodiché trasferiscile in una ciotola e insaporiscile con l’emulsione preparata precedentemente.

  7. Insalata russa in versione classica_preparazione

    Unisci la maionese e amalgama il tutto delicatamente.

  8. Trasferisci l’insalata russa in un piatto da portata e decorala a piacimento con le fettine di uovo sodo, olive, cetriolini o più semplicemente un ciuffo di erbe aromatiche fresche (prezzemolo, aneto o erba cipollina).

  9. Insalata russa classica facile e veloce

    L’insalata russa è pronta ma prima di servirla ti consiglio di lasciarla insaporire in frigo per qualche ora.

Note & Consigli

– L’insalata russa si conserva in un contenitore a chiusura ermetica in frigo per 2-3 giorni.

Non è consigliabile congelarla.

Non ami l’aceto? Se preferisci puoi ometterlo o sostituirlo con succo di limone.

Se preferisci le uova possono essere tagliate a cubetti e unite alle verdure prima di condire il tutto con la maionese.

– In sostituzione dei piselli surgelati possono essere utilizzati quelli freschi ma richiederanno una cottura sicuramente più prolungata.

– Le verdure utilizzate hanno dei tempi di cottura molto simili pertanto volendo si potrebbero sbollentare anche contemporaneamente in un’unica pentola.

– In alternativa alla bollitura le verdure possono essere cotte a vapore; in questo caso richiederanno circa 7 minuti di cottura.

– Puoi personalizzare la ricetta aggiungendo anche altre verdure a tuo piacimento. Si consiglia però di evitare verdure che rilasciano colore come le barbabietole.

La quantità di maionese è indicativa e può essere variata secondo il proprio gusto personale. Il mio consiglio resta comunque quello di non esagerare per non sovrastare il gusto delle verdure e di preferire una maionese dal gusto delicato, ancora meglio se fatta in casa.

– Vuoi trasformare l’insalata russa in un piatto moderno ed elegante? Servila in piccoli bicchierini o coppette da finger food.

– Sei alla ricerca di idee per i menu’ di Natale e Capodanno? Dai un’occhiata qui!

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.