Greek salad: insalata greca

L’insalata Greca, o Greek salad, è la tipica insalata Greca in cui ingredienti indispensabili sono il formaggio feta e le olive, entrambi simboli della tradizione gastronomica ellenica. Altro ingrediente fondamentale è l’olio d’oliva, di cui la Grecia è il 3° produttore mondiale nonché il più grande consumatore pro-capite al mondo. Fresca, leggera e gustosa: la Horiatiki (nome originale dell’insalata greca) può essere servita sia come contorno che come piatto unico (data la presenza del formaggio).

greek salad Ingredienti

  • 400 g pomodori da insalata
  • 1 cetriolo
  • una manciata di olive verdi e nere (una decina) Ficacci
  • 1/2 cipolla rossa
  • 200 g di feta
  • origano q.b
  • 2 cucchiai di olio extra vergine di oliva
  • sale, pepe q.b

Preparazione

  1. Pulire la cipolla, tagliarla a metà e metterla a bagno per circa 30 minuti in acqua fredda acidificata con 1 cucchiaio di aceto bianco affinché diventi più digeribile.
  2. Lavare i pomodori, asciugarli accuratamente e tagliarli a fette.
  3. Lavare i cetrioli, eliminare le estremità e la buccia e affettarli sottilmente.
  4. Tagliare la feta a dadini.
  5. Snocciolare le olive.
  6. In un’ampia insalatiera unire i pomodori a fette, la feta, la cipolla a rondelle sottili, i cetrioli e le olive snocciolate.
  7. Condire con olio extra vergine di oliva, sale, pepe e origano.
  8. Fare riposare in frigo coperta per una quindicina di minuti affinché si insaporisca per bene.
  9. Servire fredda e consumare in giornata.

greek salad Note & Consigli

La feta

La feta è il formaggio tradizionale greco. Viene preparato con latte fresco di pecora efeta caglio, talvolta con l’aggiunta di una piccola percentuale di latte di capra (20-30%). Richiede come da tradizione una maturazione in salamoia per un periodo di circa 2-3 mesi. Si presenta come un formaggio stagionato bianchissimo leggermente salato a pasta semidura e al contempo friabile, privo di crosta. Viene utilizzato come formaggio da tavola, insaporitore per insalate, dolci e rustici a base di pasta sfoglia.

Variante

  • Una variante abbastanza diffusa prevede l’aggiunta di peperoni verdi a filetti.
  • Taluni aggiungono anche dell’insalata verde, ma si tratta di un’aggiunta lontana dalla reale tradizione ellenica.
  • La cipolla rossa può essere sostituita con altri tipi di cipolla.
  • Solitamente si preferiscono le olive nere, ma taluni usano entrambe le tipologie di olive (nere e verdi).greek salad
  • Un modo più purista di servire l’insalata greca prevede che la feta non sia unita agli ingredienti ma servita a parte, condita con olio di oliva e origano.
  • Per tradizione la greek salad viene servita accompagnata da pane casareccio da poter “bagnare” nel sughetto che si forma durante la preparazione dell’insalata.

Buon appetito e alla prossima ricettina!

Valeria 🙂

Precedente Couscous al pesto di pomodori secchi Successivo Zucchine croccanti al forno

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.