Sbriciolata al lemon curd

Ho da poco riscoperto un dolce che non mangiavo da tantissimi anni: la sbriciolata! Mentre facevo merenda con questa fantastica fetta di “coccole” mi chiedevo il perché non avessi già provato a fare questo dolce. E’ estremamente semplice, veloce, molto versatile e assolutamente BUONO buono buono! 🙂 Il tutto è nato dalla necessità di fare una torta impiegando meno tempo possibile ma volendo al contempo ottenere un ottimo dolce che incontrasse i gusti di grandi e piccini. Su consiglio di un’amica per la base ho utilizzato la ricetta della conosciutissima food blogger Misya (è un vero e proprio pozzo di idee), mentre per il ripieno ho seguito il mio gusto personale approfittandone per provare finalmente anche il lemon curd, una cremina limonosissima che mi ha sempre affascinato. Infondo io adoro i dolci al limone e questa era proprio l’occasione giusta per crearne uno fatto su misura proprio per me! Mai come in questo caso, posso dire che la foto della fetta parla per me! Che dire? Io la trovo buonissima: delicata e gustosa allo stesso tempo. Se amate il gusto fresco degli agrumi non potrete non innamorarvene! E poi….si prepara in men che non si dica, si può farcire con il ripieno che più vi piace (con della semplice nutella sparirà in un attimo) e se siete capaci di resistergli si conserva ottimamente per giorni!

Ingredienti per uno stampo da 24 max 26 cm.

Per il guscio di frolla sbriciolatasbriciolata

  • 400 g di farina 00
  • 150 g di zucchero semolato (se usate in sostituzione lo zucchero di canna sarà ancora più golosa)
  • 100 g di burro freddo
  • 1/2 bustina di lievito per dolci
  • buccia di limone grattugiata
  • 1 bustina di vanillina
  • 1 pizzico di sale
  • 2 uova


Per il lemon curd (versione leggera e delicata)

  • succo e buccia grattugiata di 2 limoni non trattati
  • 2 tuorli
  • 50 g di burro
  • 300 g di acqua
  • 30 gr di fecola di patate
  • 130 – 150 g di zucchero ( regolatevi secondo il vostro gusto e secondo l’acidità dei limoni)

Preparazione del lemon curd.

  1. Grattugiare finemente la buccia di due limoni (3 se molto piccoli) e premerli per estrarne il succo.
  2. Sciogliere la fecola a freddo nel succo di limone.
  3. In una casseruola mettere a scaldare l’acqua con lo zucchero e la buccia di limone.
  4. Con una forchetta sbattere i tuorli.
  5. Non appena lo sciroppo di acqua e zucchero bolle unire la fecola amalgamata al succo di limone, i tuorli e il burro.
  6. Cuocere per qualche minuto a fiamma dolce, mescolando di continuo sino a che la crema vela il cucchiaio (o comunque fino a densità desiderata).

Preparazione della frolla sbriciolata con planetaria.sbriciolata al lemon curd

  1. Se disponete di una planetaria montate il gancio a foglia e mescolate per qualche secondo tutti gli ingredienti secchi (farina, zucchero, vanillina, lievito, buccia di limone grattugiata, pizzico di sale).
  2. Aggiungete il burro freddo tagliato a dadini e fate andare a velocità medio-bassa (2) per qualche minuto, giusto il tempo di sabbiare (ottenere un compostodall’aspetto del parmigiano grattugiato).
  3. Aggiungere le uova leggermente sbattute con una forchetta e mescolare a velocità media giusto il tempo di amalgamare gli ingredienti. L’impasto dovrà risultare bricioloso (da qui il nome di questo tipo di frolla).
  4. Rivestire con carta forno una teglia a cerniera da 24 cm. Riempire la base della teglia con poco più della metà del composto di briciole (nel mio caso per la base ho utilizzato 400 g di “briciole”).
  5. Versare sulla base la crema prescelta partendo dal centro e avendo cura di lasciare un bordo di circa 2 cm.
  6. Ricoprire con le briciole restanti.
  7. Infornare in forno caldo a 180° per circa 35-40 minuti. La sbriciolata sarà pronta quando la parte superiore avrà assunto un leggero colore dorato.
  8. Una volta fredda spolverizzatela con zucchero a velo.

Questo tipo di impasto può essere anche realizzato con un food processor o a mano.

Preparazione della frolla sbriciolata a mano.

  1. Setacciare gli ingredienti secchi, aggiungere il burro freddo a dadini e sfregare il composto tra le dita usando solo  i polpastrelli.
  2. Formare una fontana con la farina sabbiata.
  3. Al centro della fontana aggiungere le uova leggermente sbattute e con l’aiuto di una forchetta amalgamare il tutto velocemente.
  4. Con le mani “sbriciolare” ulteriormente il composto.

Buona merenda a tutti! 🙂sbriciolata al lemon curd

N.b: ho preparato questa sbriciolata anche nella variante con ripieno di ricotta e cioccolato! E’ una goduria. 🙂

Precedente Lemon curd Successivo Chocolate crackle cookies: biscottini goduriosi!

18 commenti su “Sbriciolata al lemon curd

  1. Laura Ambrosi Darcy's Reviews il said:

    wow che dolce squisito, guarda, in casa per fortuna ho tutti gli ingredienti e domani pomeriggio preparerò questa delizia al mio bimbo per merenda, grazie per il consiglio!

  2. mary pacileo il said:

    io adoro i dolci al limone e questa tua sbriciolata deve essere fantastica, devo proprio provarla a fare anche io, ha un aspetto favoloso

  3. Ciao carissima!
    Mamma mia che faccia questa sbriciolata.
    Io adoro i dolci al limone e questo ha un aspetto troppo invitante!
    Di sicuro mi segno questa ricetta e cercherò di riprodurla pari pari.
    Grazie e bravissima
    Bacione
    LA Fra

  4. Serenella Venturini il said:

    Oggi mi hai davvero colpita con questo favoloso e buonissimo dolce..la sbriciolata è tra i dolci che preferisco in assoluto e pensa che domenica ne ho preparata una con ricotta e nutella…l’abbiamo spazzata via in un batter baleno!!! questa tua versione con il Lemon Curd deve essere decisamente ottima e gustosa..poi io come te amo i dolci al limone, quindi credo che la prossima volta la farò così!!

  5. Fata Morgana il said:

    Amo le sbriciolate. Questo tuo abbinamento con la cremina al limone, le da un tocco raffinato, io solitamente faccio la classica sbriciolata ricotta/cioccolato, ma devo provare questa!

  6. samantha il said:

    Qui ti devo fare i miei complimenti! Ho una fame solo a vederla da qui… e chissà che profumoooo!
    Mi piacerebbe rifarla! Mi segno la ricetta!

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.