Biscotti di panpepato

Biscotti di panpepato, ricetta dei biscotti speziati natalizi molto simili ai Lebkuchen, di cui vi ho già dato la ricetta. Nello specifico questi sono i Lebkuchen al miele, Honiglebkuchen in lingua tedesca, o Biscotti di panpepato al miele, diversi per impasto, consistenza e procedimento rispetto a quelli che vi ho proposto l’anno scorso. Sono proprio i biscotti di panpepato tirolesi e dell’Alto Adige, molto diffusi nelle pasticcerie e tra i Biscotti di Natale tedeschi.

Il Panpepato o pampepato o pan pepato è un pan speziato, un impasto simile ad una pasta frolla speziata con cui si possono fare dei deliziosi biscotti dell’Avvento, tipici della Germania e dell’Alto Adige, compreso l’omino di panpepato, che è la versione tedesca dei Biscotti di pan di zenzero (Gingerbread). Ci tengo a precisare che il mio panpepato tedesco non ha niente a che fare con il pane ricco di frutta secca e pepe, il dolce natalizio tipico italiano.

Con questa ricetta, otterrete dei Biscotti di panpepato morbidi, favolosi, speziati, facili da fare, dato che si ricavano direttamente dalla frolla, come i biscotti di pasta frolla. Con il loro profumo di cannella e spezie conquistano tutti. I biscotti panpepato dell’Alto Adige sono i primi biscotti di Natale che si preparano, dato che in genere, sono piuttosto duri e hanno bisogno del tempo per diventare morbidi. Vi assicuro che con questa ricetta non avrete bisogno di tempi di attesa. Appena escono dal forno, sono già morbidi e pronti per essere gustati.

L’impasto di pampepato è lo stesso dei Bretzel dolci (Brezel al cioccolato) e qui sotto vi spiegherò come utilizzarlo per preparare 3 tipologie di biscotti di Natale speziati: i classici Lebkuchen al miele, della forma che preferite, che vengono decorati con una mandorla in superficie, i biscotti ripieni di marmellata e ricoperti di cioccolato (i miei preferiti, che assomigliano anche ai Mostaccioli o alle Rame di Napoli) e i Biscotti di San Nicolò (Nikolaus Kekse), che vengono inseriti nei tipici sacchetti rossi e regalati ai bambini assieme ad altri dolcetti e mandarini, nella notte tra il 5 e il 6 dicembre. Ma solo se sei stato bravo! Se no, arriva il carbone dolce! Questa festività tedesca (Sankt Nikolaus), tipica della Germania e dell’Alto Adige, è molto attesa dai bambini.

Sempre per farvi capire quali sono i Biscotti di panpepato, più sotto vi metto qualche foto delle confezioni: nei supermercati in Alto Adige e in Germania ci sono scaffali interi di questa tipologia di biscotti. I più famosi sono i biscotti Bahlsen di panpepato, ma esistono anche della Manner e di altre marche. Si trovano di tantissimi gusti, soprattutto nella versione ripiena di marmellata, in cui cambia il tipo di confettura o viene usata una purea di mele, come nei Cuor di mela. Hanno anche nomi diversi se vengono farciti di marmellata o glassati con la Ghiaccia reale o ricoperti di cioccolato. A volte sono glassati in superficie e ricoperti di cioccolato sulla base. Più sotto vi dico tutto.

Anche oggi mi sono dilungata! Ecco la ricetta dei Biscotti di panpepato o Lebkuchen al miele, gli originali biscotti di panpepato tirolesi. Non possono assolutamente mancare tra i Biscotti di Natale tedeschi.

Scopri altre ricette:

BISCOTTI TIROLESI (Spitzbuben)

ZIMTSTERNE (stelle di cannella)

VANILLEKIPFERL (cornetti alla vaniglia)

BISCOTTI CON MARMELLATA (pasticcini al burro, senza stampini)

BISCOTTI AL BURRO

Biscotti di panpepato ricetta
  • DifficoltàFacile
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione25 Minuti
  • Tempo di cottura10 Minuti
  • Porzioni42 pezzi
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaTedesca
  • StagionalitàInverno

Biscotti di panpepato: ricetta e preparazione

Per il panpepato

250 g farina di segale
125 g miele di acacia (o millefiori)
100 g zucchero semolato
40 g burro
5 g bicarbonato
1 uovo (media grandezza)
1 cucchiaio acqua
1 pizzico sale

Per le spezie

5 g cannella in polvere
1 cucchiaino zenzero in polvere (raso)
Mezzo cucchiaino chiodi di garofano macinati
Mezzo cucchiaino cardamomo (in polvere)

Per spennellare e decorare

1 tuorlo (medio)
1 cucchiaio acqua
60 g mandorle pelate
445,09 Kcal
calorie per porzione
Info Chiudi
  • Energia 445,09 (Kcal)
  • Carboidrati 71,77 (g) di cui Zuccheri 38,36 (g)
  • Proteine 9,35 (g)
  • Grassi 13,89 (g) di cui saturi 4,79 (g)di cui insaturi 3,10 (g)
  • Fibre 6,91 (g)
  • Sodio 349,38 (mg)

Valori indicativi per una porzione di 100 g elaborati in modo automatizzato a partire dalle informazioni nutrizionali disponibili sui database CREA* e FoodData Central**. Non è un consiglio alimentare e/o nutrizionale.

* CREA Centro di ricerca Alimenti e Nutrizione: https://www.crea.gov.it/alimenti-e-nutrizione https://www.alimentinutrizione.it ** U.S. Department of Agriculture, Agricultural Research Service. FoodData Central, 2019. https://fdc.nal.usda.gov

Come fare i Biscotti di panpepato

I biscotti di panpepato vengono preparati con una pasta frolla speziata e morbida a base di farina di segale, miele, zucchero, uova e spezie. L’impasto dovrà riposare tutta la notte in frigorifero, per essere perfettamente lavorabile, come si fa anche per i Mostaccioli.

Tradizionalmente si utilizza la farina di segale, ma è molto diffusa anche la versione con metà farina di segale e metà farina 00 o farro. Se non l’avete potete usare anche la farina 00, aggiungendo 1 cucchiaio raso di cacao amaro per dare un po’ di colore.

Per quanto riguarda le spezie del pampepato, vi basterà acquistare la cannella, lo zenzero, i chiodi di garofano e il cardamomo direttamente in polvere, pesarli, e mescolare il tutto in una ciotolina, come si fa anche per i classici Lebkuchen. In vendita (almeno dalle mie parti e in Germania) esistono le spezie per Lebkuchen chiamate Lebkuchengewürz o Honiklebkuchen Gewürzmischung). Se le avete, potete sostituire tutte le spezie con 1 cucchiaio colmo di questo preparato.

Malgrado tutto quello che ho scritto, preparare i biscotti di pan pepato è davvero semplice! Quindi iniziamo subito!

Panpepato: l’impasto

Inserite tutte le spezie pesate in una ciotolina e mescolate brevemente con un cucchiaino.

Le spezie del panpepato ricetta

Inserite in un tegame il miele, lo zucchero, il cucchiaio di acqua e il burro a pezzetti. Trasferite sul fuoco e fate scaldare a fuoco moderato. Mescolate ogni tanto, fino a quando il burro non sarà sciolto e non più visibile. Tenete da parte e fate intiepidire.

Sciogliere miele zucchero e burro - Biscotti di panpepato ricetta

Versate la farina in una ciotola ampia, e unite il bicarbonato, il mix di spezie e un pizzico di sale. Miscelate brevemente gli ingredienti tra di loro.

Amalgamare farina e spezie - Panpepato ricetta

Riprendete il composto di miele e zucchero ormai tiepido e unite l’uovo.

Unire l'uovo - Pampepato ricetta

Mescolate in modo da ottenere una miscela omogenea e versate il tutto sopra alla farina.

Unire polveri e liquidi - Pan pepato ricetta

Con una forchetta, amalgamate i liquidi con le polveri. Poi impastate a mano, prima all’interno della scodella, poi sulla spianatoia leggermente infarinata. L’impasto risulta molto morbido, è normale.

Creare l'impasto del pan speziato

Avvolgete l’impasto dei biscotti di panpepato con della pellicola trasparente e riponete in frigorifero fino al giorno dopo. Il riposo è indispensabile per ottenere una frolla lavorabile e comoda da utilizzare.

Frolla dei biscotti di panpepato pronta

Biscotti di panpepato classici

Il giorno dopo, riprendete l’impasto di pampepato che si sarà compattato perfettamente e accendete il forno statico a 180°C. Prelevate metà impasto e riponete il resto in frigorifero, solo per una più comoda lavorazione.

Con un mattarello, stendete la frolla su un foglio di carta forno infarinato, ad uno spessore di 4 mm. Con un tagliabiscotti a forma di stella da ca. 6 cm, ricavate le varie forme e appoggiatele man mano su una teglia foderata di carta da forno, abbastanza distanziate. Continuate così fino a ricavare tutte le stelle e fino ad esaurimento dell’impasto. Potete anche rimpastare i ritagli di pasta frolla speziata.

Stendere l'impasto di panpepato

Spennellate leggermente la superficie di tutti i biscotti di pan pepato con un tuorlo sbattuto con 1 cucchiaio di acqua.

Ricavare i biscotti

Al centro di ogni biscotto, posizionate 1 mandorla e premete leggermente.

Decorazione dei biscotti di panpepato tedesco

Infornate i Biscotti di panpepato tirolesi nel forno statico preriscaldato a 180°C per 10 minuti. Dovranno risultare appena dorati. Estraete la teglia dal forno e aspettate che si raffreddino e prendano consistenza prima di spostarli.

Cottura dei biscotti

I vostri Biscotti di panpepato tedesco sono pronti! Dei deliziosi biscotti di panpepato morbidi e speziati, subito pronti da gustare o da mettere via per regalarli a Natale.

Potete scegliere la forma che preferite per questi biscotti. Io, in genere, utilizzo la formina a stella. Come vi dicevo, dato che questo impasto è il panpepato tedesco, simile a quello del pan di zenzero, si può preparare anche l’omino di panpepato (versione grande) o gli omini di panpepato (in versione più piccola). Una volta cotti, potrete decorarli con la glassa reale. Potete anche vedere l’articolo sulla glassa per decorare i biscotti.

Se vi piace, potete utilizzare l’altra metà di impasto per creare le altre tipologie che trovi qui sotto, in modo da assaporare il pan pepato in tutti i modi.

Biscotti speziati natalizi ricetta

Conservazione

I Biscotti di panpepato si conservano in una scatola di latta per 2 mesi. E’ uso, per mantenerli morbidi, inserire nella scatola di latta anche le bucce di 1 mela. Potete conservarli in questo modo fino a prima di Natale, quando preparerete le confezioni di biscotti, magari riponendoli in un sacchetto di cellophane o su un vassoietto insieme agli altri biscotti di Natale.

Biscotti di panpepato ripieni di marmellata

I biscotti di panpepato ripieni di marmellata sono i miei preferiti. Sono dei biscotti di panpepato morbidi farciti con la marmellata e ricoperti di cioccolato. Per preparare questa tipologia di biscotti natalizi speziati, dovrete preparare l’impasto come indicato sopra. E’ sempre lo stesso. Dopo il riposo notturno in frigorifero, stendete la frolla su un foglio di carta forno leggermente infarinato, ad uno spessore di 3 mm (quindi più sottile) e ricavate con dei cerchietti utilizzando un tagliabiscotti tondo o un bicchiere (infarinato) da 7 cm di diametro. Potete impastare anche i ritagli.

Ricavare dei cerchietti

Prendete un cerchietto e adagiate al centro 1 cucchiaino abbondante (ca. 10 grammi) di marmellata. Io utilizzo la confettura di albicocche, ma potete scegliere quella che preferite: fragole, mirtilli, frutti di bosco, ciliegia, ecc…

Inumidite tutto il bordo e appoggiate sopra il secondo cerchietto per chiuderlo. Pigiate bene tutti i bordi per sigillarli e passate tutto attorno un coltello in modo da ripiegare un po’ il bordo verso il basso e dare una forma più tondeggiante, come faccio con i Cuor di mela.

Farcire e accoppiare

Appoggiate man mano i biscotti ripieni su una teglia da forno rivestita dell’apposita carta e infornate nel forno statico preriscaldato a 180°C per ca. 12 minuti, fino a doratura. In questo caso non serve spennellarli perchè poi verranno ricoperti di cioccolato. Attendete che si raffreddino completamente prima di toglierli dalla teglia.

Cottura dei biscotti di panpepato ripieni di marmellata

Tritate grossolanamente il cioccolato fondente e fatelo sciogliere a bagnomaria o al microonde. Avrete bisogno di ca. 300 g di cioccolato fondente per la dose intera di biscotti.

Leggi come sciogliere il cioccolato.

Prendete un biscotto di panpepato ripieno e tuffatelo nel cioccolato, in modo che la parte superiore si ricopra di cioccolato. Fate colare un po’ il cioccolato in esubero e appoggiatelo su una gratella. Continuate così fino a ricoprire tutti i biscotti di panpepato con il cioccolato.

Vi consiglio di sbattere leggermente la gratella per facilitare la colatura del cioccolato.

Ricoprire i biscotti di cioccolato

Dopo una decina di minuti, trasferite delicatamente tutti i biscotti su una teglia foderata di carta forno, in modo che non si attacchino alla gratella e fate asciugare completamente il cioccolato. Potete metterli anche in frigorifero per 15 minuti.

Anche questa tipologia è pronta! Potete farli anche a forma di cuore, se avete uno stampino abbastanza grande.

Se volete regalare questi biscotti a Natale, vi consiglio di conservarli in una scatola di latta per massimo 2 mesi e di ricoprirli di cioccolato solo il giorno prima di confezionarli per regalarli. Sicuramente non ricoperti, sono più comodi da conservare e non rischiate che si rovinino. L’impasto speziato con la marmellata e il cioccolato sono qualcosa di pazzesco. Provateli quanto prima!

Biscotti di panpepato ripieni di marmellata

I Biscotti di panpepato ripieni di marmellata sono identici ai biscotti Bahlsen di panpepato e si chiamano Contessa Bahlsen o Akora. Ci sono anche della Manner e della Weiss (e non solo). Qui trovate qualche confezione per riconoscerli (in Germania o in Alto Adige). Ho fatto le foto mentre ero al supermercato!

Biscotti panpepato confezionati

Biscotti di San Nicolò e biscotti di pampepato glassati

Se siete dell’Alto Adige, saprete che nella notte tra il 5 e 6 dicembre si festeggia San Nicolò (Sant Nikolaus) ed è uso regalare ai bambini un sacchetto di cellophane rosso con all’interno i Lebkuchen al miele, dolcetti e frutta secca (bagigi) e mandarini. All’interno c’è sempre anche il biscotto di San Nicolò, che è un biscotto di panpepato glassato con la figura di San Nicolò con i doni (come Babbo Natale), se sei stato bravo, o con il Krampus (essere putrefatto e demoniaco con gli artigli), se sei stato cattivo. Io ovviamente vi ho messo la versione con San Nicolò.

In questo lungo articolo, dato che l’impasto è sempre lo stesso dei biscotti di panpepato, voglio farvi vedere come prepararlo a casa.

Biscotti di San Nicolò

Stendete la pasta frolla ad un’altezza di 5 mm e ricavate un rettangolo 5 x 16 cm, utilizzando un righello. Ritagliate la forma con un coltello. Segnate l’ultimo centimetro dei due lati lunghi e uniteli tracciando una linea curva, in modo che l’estremità superiore sia arrotondata.

Ricavare un rettangolo - Biscotti di panpepato ricetta

Appoggiate il biscotto di panpepato sulla teglia e infornate nel forno statico a 180°C per 10 minuti. Potete spennellare con tuorlo e acqua come ho fatto io, ma onestamente non è necessario, dato che poi viene glassato.

Cottura del rettangolo

Preparate la ghiaccia reale con le dosi indicate in ricetta.

Come glassare i biscotti di san nicolo

Una volta che il biscotto si è raffreddato immergete la parte superiore e i bordi nella glassa e fate asciugare su una gratella.

Biscotto di San Nicolò glassato

Dopo ca. 1 ora e mezza, potrete attaccare sulla ghiaccia ancora non perfettamente asciutta, una figura di San Nicolò o di Babbo Natale che avrete stampato su carta e ritagliato della stessa dimensione del biscotto (5 x 16 cm).

Decorazione del biscotto

Inserite il biscottone nel sacchetto rosso di San Nicolò o confezionatelo singolarmente in un sacchettino di cellophane, magari chiuso con un fiocchetto rosso.

Ho voluto farvi vedere anche questo biscottone, dato che fa parte delle mie tradizioni e lo mangio da quando sono nata, praticamente.

Biscotti di San Nicolò pronti

Sempre con questa ricetta, potete preparare anche i Biscotti di San Niccolò, sempre dei biscotti di Natale speziati di pampepato che però vengono glassati. Anche questi sono molto diffusi in commercio e si ritrovano nel sacchetto di San Nicolò, ma di solito non sono molto apprezzati, perchè sono sempre duri. Con questa ricetta li avrete morbidi.

Vi spiego in due parole come farli: stendete la frolla ad uno spessore di 5 mm e ricavate dei dischetti con un tagliabiscotto tondo da 5 cm. Questi biscotti si trovano anche di forme miste natalizie: stella, albero di Natale, cerchio, cuori, ecc… Infornate sempre a 180°C per 10 minuti. Una volta raffreddati potete glassarli con la glassa reale (fate una dose). Quelli di San Nicolò si trovano di colore bianco e rosa, quindi vi basterà colorare poco poco una parte della glassa con del colorante rosa in gel o in polvere.

Biscotti di panpepato glassati - Lebkuchen al miele

I Biscotti di pan pepato o Lebkuchen al miele che invece si regalano a Natale, sono in genere glassati di colori diversi e decorati in superficie con confetti di zucchero colorati, davvero simili ai Befanini. Oppure potete glassarli di bianco sopra, lasciarli asciugare su una gratella, e poi passare la base nel cioccolato fuso. I Biscotti di panpepato glassati, possono essere decorati anche con striature di cioccolato fondente (fuso) applicato con una forchetta (tipo zig-zag).

Ultima alternativa, potete semplicemente immergerli completamente nel cioccolato fuso, come ho fatto con i Brezel al cioccolato.

Biscotti di panpepato glassati

Siete stati ai Mercatini di Natale dell’Alto Adige o in Austria o in Germania e all’Oktoberfest e avete visto dei cuori giganti di biscotto con scritte diverse e decorazioni? Bene! Sono i Lebkuchen Herzen e l’impasto è sempre questo! Solo che dovrete creare dei cuori di 30 cm (o più) e decorarli, dopo la cottura con la ghiaccia bianca o colorata! Ecco come appaiono!

Lebkuchen Mercatini di Natale

Credo finalmente di avervi detto tutto. Fatemi sapere se provate qualcosa e lasciatemi un commento se avete delle domande a riguardo.

Biscotti di panpepato giganti dei Mercatini di Natale di Bolzano

Leyla consiglia…

Credo davvero di non avere nulla da aggiungere questa volta!

Potete provare anche i BISCOTTI OCCHIO DI BUE e i BISCOTTI SENZA BURRO.

Da non perdere anche gli speciali:

BISCOTTI DI NATALE

BISCOTTI DI NATALE TEDESCHI

BISCOTTI FATTI IN CASA (SEMPLICI)

***

Torna alla HOME PAGE
Per non perdere nessuna ricetta, metti il “mi piace” QUI sulla mia pagina Facebook QUI sul mio profilo Instagram.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.