Crea sito

Crostata per diabetici con farina di soia e crema senza zucchero

Oggi prepariamo una crostata light golosissima senza zucchero, senza farina bianca e senza il classico burro. Adatta a tutti, a chi a scelto di seguire uno stile alimentare sano e corretto, per perdere peso, oltre che per diabetici. La pasta frolla con farina di soia è molto particolare, gusto deciso e colore intenso (Indice glicemico basso = 15), per sostituire il classico burro utilizziamo il burro di arachidi fatto in casa naturale solo a base di noccioline americane, le uova non si omettono poiché oltre ad apportare proteine ad alto valore biologico, conferiscono anche struttura alla frolla. Riguardo alla farcitura utilizziamo una crema pasticcera senza zucchero con farina fiber (IG basso = 29). La guarnizione è semplice solo una velocissima grata a base di cioccolato fondente 70% e nocciole ricchissime di proprietà

  • DifficoltàBassa
  • CostoMedio
  • Tempo di preparazione30 Minuti
  • Tempo di cottura30 Minuti
  • Porzioni12
  • Metodo di cotturaForno elettrico
  • CucinaItaliana

Ingredienti per Frolla

Ingredienti per farcitura

per guarnire

Strumenti per Crostata per diabetici

  • Stampo a cerniera per crostate (24 cm diametro)

Preparazione Crostata per diabetici

  1. Mettere nel boccale del Bimby 80 g di zucchero -> eritritolo, quindi impostare 10 secondi / velocità 10.

    Aggiungere 250 g di farina di soia + 50 g di burro di arachidi + 2 uova + 80 g di yogurt. Impostare 15 secondi / velocità 5

    Trasferire la frolla in uno stampo da crostata (con fondo rimovibile), quindi stenderla creando anche il bordo

    Bucherellare con una forchetta per evitare che si gonfi in cottura.

    Cuocere nel forno preriscaldato a 200 gradi per 20 minuti, finché avrà assunto un colore ambrato

    Al termine del tempo estrarre il guscio di frolla dalla tortiera e rimetterlo nel forno capovolto x 10 minuti a 250° (appoggiandolo sopra ad uno stampo poco più piccolo). Attenzione a non romperlo. Passaggio importante per rendere il guscio di frolla ben cotto sia internamente sia esternamente, quindi per assicurarsi che tenga bene tutta la crema di farcitura

  2. Terminata la seconda cottura estrarre il guscio senza romperlo, trasferirlo in un vassoio tondo, farcirlo con la crema pasticcera fredda (senza zucchero raffinato aggiunto) qui -> ricetta crema a basso IG

  3. Sciogliere sul fornello in una pentola non troppo grande 50 g di cioccolato fondente + 30 g di latte (senza mai smettere di mescolare con una spatola in silicone).

    Trasferire il cioccolato sciolto in una sac a poche con beccuccio piccolo e creare una grata sopra alla crema.

    Guarnire con nocciole (a granella grossolana)

    Rifinire il bordo della crostata con una spolverizzata di cocco rapè (facoltativo)

Soia

  1. La soia abbassa il rischio di malattia cardiaca, il principale “killer” di diabetici e non. Sia la FDA (Food & Drug Administration) sia l’American Heart Association, in modo ufficiale, raccomandano un maggior consumo di soia per ridurre i livelli di colesterolo e il rischio di malattia cardiaca. Un interessantissimo nuovo studio mostra che le proteine di soia riducono gli effetti negativi dell’iperglicemia sul colesterolo LDL. E’ noto che l’iperglicemia trasforma il colesterolo “cattivo” LDL in una forma ancora più pericolosa, responsabile della formazione di placche che occludono le arterie. I nutrienti della soia possono aiutare a rallentare questo processo

    La soia aiuta a mantenere i reni in buone salute. Il consumo di proteine di soia migliora la funzione filtro dei reni ed è una fonte proteica raccomandata nei casi di Insufficienza Renale Cronica

    La soia promuove la funzione visiva nei topi diabetici, contrastando la Retinopatia Diabetica” (la crescita di nuovi vasi sanguigni sulla retina, con conseguente cecità). Questa proprietà della soia è definita “anti-angiogenetica”

    La soia può ridurre i disturbi nervosi associati al diabete. Nel corso degli anni, infatti, l’iperglicemia può comportare danni al sistema nervoso

    Le proteine di soia sono efficaci per perdere peso. La resistenza all’insulina nei diabetici di Tipo 2 è spesso migliorata da una riduzione del peso corporeo e può perfino scomparire completamente a fronte di un adeguato dimagramento.

    In conclusione, i dati medici suggeriscono che tutti i diabetici possono beneficiare moltissimo dall’inserimento della soia nella loro dieta.

    Operatori della Salute consigliano di consumare più proteine di soia per ridurre la colesterolemia, proteggere il cuore e ridurre i sintomi della menopausa. Nuove ricerche mostrano che il consumo di soia è correlato a ossa più robuste, dolori mestruali ridotti e ad un migliore stato di salute di seno, endometrio, colon e prostata. Altri studi rivelano altresì che la soia aiuta a perdere peso, bloccando l’accumulo dei grassi. Fonte

4,6 / 5
Grazie per aver votato!

Commenta questo articolo

comments

6 Risposte a “Crostata per diabetici con farina di soia e crema senza zucchero”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.