Crea sito

Crostata al burro di arachidi senza forno

Oggi prepariamo una crostata senza forno a base di biscotti secchi e burro di arachidi naturale (qui-> fatto in casa – qui acquistato). Una ricetta veloce adatta soprattutto al periodo estivo quando si cerca di evitare di accendere il forno. Il burro di arachidi non ha niente a che vedere con il classico burro che siamo abituati ad utilizzare in cucina, in quanto si tratta di un composto fatto in casa solo con noccioline americane (arachidi), fino ad ottenere una crema chiamata burro, se optate per un prodotto acquistato sceglierne uno biologico come questo

Crostata al burro di arachidi farcita con crema pasticcera e ciliegie congelate
Riguardo alla farcitura della crostata si può utilizzare una crema fredda a base di mascarpone o ricotta, oppure della crema pasticcera fredda di frigo come ho fatto io.. ma anche un gelato per ottenere una crostata semifreddo golosissima. Per la guarnizione ognuno può scegliere frutta del periodo oppure frutta congelata (io ciliegie congelate del mio albero)

  • DifficoltàBassa
  • CostoMedio
  • Tempo di preparazione30 Minuti
  • Porzioni12
  • Metodo di cotturaSenza cottura
  • CucinaItaliana

Ingredienti per la frolla

Ingredienti per la farcitura

Ingredienti per grata

Strumenti

  • Forno
  • Stampo da crostata di 24/26 cm

Preparazione Crostata al burro di arachidi senza forno

  1. Mettere i biscotti nel boccale di un robot con lame, azionarlo fino ad ottenere una granella fine. Quindi aggiungere il burro di arachidi, azionare di nuovo pochi istanti. Trasferire il composto sul piano da lavoro, creare un panetto con le mani (se dovesse risultare duro basta aggiungere un filo di acqua fredda).

    Se si utilizza uno stampo per crostata in silicone occorre sistemare al suo interno un sotto torta (entrambi della stessa dimensione). Se si utilizza uno stampo per crostata con base rimovibile non occorre inserire il vassoio (sotto torta) al suo interno

    Trasferire il panetto nello stampo e stenderlo creando anche il bordo

  2. Farcire con la crema pasticcera fredda (la ricetta qui)

  3. Guarnire con-> ciliegie congelate (oppure sostituire con altri frutti in base ai propri gusti)

  4. Riunire in una ciotola formaggio spalmabile + burro di arachidi + miele. mescolare per amalgamare bene i 3 ingredienti poi trasferire il composto in una sac a poche.

    Far scendere il composto sulla crostata, formando così la classica grata

  5. Fare un giro anche tutto intorno, infine per dare un tocco magico, spolverizzare con cocco rapè (facoltativo)

  6. Trasferire in frigo per un tempo minimo di 4 ore (oppure se si ha fretta in congelatore 1 ora).

Come servire la crostata senza romperla

  1. Se è stato utilizzato lo stampo in silicone occorre prelevare la crostata dallo stampo in questo modo: abbassare leggermente un bordo dello stampo in silicone e inserire una paletta sotto il vassoio (sottotorta) che inizialmente era stato sistemato all’interno dello stampo. Quindi alzare la paletta e prendere il vassoio con l’altra mano. Una volta che la crostata è stata prelevata dallo stampo, si può dividere a fette e servire con l’aiuto di una spatola per torte

    _

    Se invece è stato utilizzato uno stampo con base rimovibile occorre soltanto appoggiare una mano sotto e alzare la base contenente la crostata

1 Porzione di Crostata

  1. 1 porzione di crostata apporta solo

    250 calorie

    11 grammi di grassi

    25 grammi di carboidrati

    8 grammi di proteine

Indice glicemico degli ingredienti

  1. Consumare cibi con Indice glicemico basso fa bene a tutti non solo a chi soffre di diabete, perché aiuta a tenere sotto controllo le infiammazioni in generale di tutto l’organismo, a proteggere il cuore e a evitare la sindrome da insulino-resistenza… il tutto equivale a uno stile di vita migliore, con meno problemi di salute e meno grasso corporeo

    __________________________

    I valori IG bassi, medi, alti corrispondono a :

    Fino a 40 l’indice glicemico è considerato MOLTO BASSO.

    Da 41 a 55 l’indice glicemico è considerato BASSO.

    Da 56 a 69 l’indice glicemico è considerato MODERATO.

    Da 70 in su l’indice glicemico è considerato ALTO

    ______________________________

    Indice glicemico di :

    Uova = zero

    Arachidi = 15

    Latte scremato = 30

    Farina Fiber = 29

    Per Saperne di più su Indice e Carico Glicemico -> qui

BENEFICI delle ARACHIDI (noccioline americane)

  1. Benefici delle arachidi (e burro di arachidi fatto in casa)

    * Non innalzano gli zuccheri nel sangue poiché hanno indice glicemico molto bassopochi carboidrati (13%) tante proteine(25%). Adatte quindi anche per diabetici e dieta Low Carb (poiché contengono pochi carboidrati e 49% di grassi buoni)

    * Nonostante siano ricche di grassi e calorie, non sembrano contribuire all’aumento di peso, anzi alcuni studi hanno dimostrato che il loro consumo può aiutare a mantenere un peso sano e ridurre il rischio di obesità

    * sono una importante fonte di grassi monoinsaturi grassi buoni, molto utili per la salute del cuore

    *non contengono colesterolo

    *sono ricche di antiossidanti e fanno molto bene alla pelle e ai capelli

    *considerate un  super-food utilizzati per integrare le proteine in chi fa sport quindi per aumentare massa muscolare

    *sono altamente nutrienti e possono costituire di per se stesse un pasto

    *i sali minerali contenuti nelle noccioline aiutano il sistema immunitario

    * favoriscono la produzione di latte

    *stimolano la fertilità ed aiutano in gravidanza grazie all’acido folico

    *l’abbondanza di coenzima Q10 aiuta a tener lontano il mal di testa

    *proteggono dall’ Alzheimer;

    *riducono il cattivo umore, la depressione e le vampate di calore in quanto ricche di genisteina

    *regolarizzanti della pressione

    *aiutano a tener basso il livello di colesterolo 

    *prevengono i calcoli biliari;

    *sono alleate dell’intestino, in quanto ricche di fibre altamente digeribili

    Se vuoi saperne di più -> qui

SEGUONO DOLCI SENZA FORNO

qui -> Dolci senza forno

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Commenta questo articolo

comments

Una risposta a “Crostata al burro di arachidi senza forno”

  1. Ciao Olivia, forse ti è sembrate laborioso perchè nella preparazione mi sono prolungata a spiegare ogni piccola cosa, ma ti assicuro che non lo è affatto 🙂 Ho preparato la base in pochissimi minuti!! Ti fa pensare ad un crumble solo perchè con gli avanzi della base, ho creato uno sbriciolato con il quale ho decorato il dolce 🙂 Si tratta solo di fare una base senza burro… con alimenti genuini come carote, nocciole, olio extravergine, ecc…quindi una base sana, dal sapore irresistibile! La nutella si utilizza anche per crostate di frolla 🙂 quindi possiamo dire che è una crostata “appetibilissima” senza burro, senza frolla, dal sapore molto originale 🙂 Poi delle volte è bello anche variare 😉

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.