Zuppa di pane e fagioli-ricetta cena veloce

 

Zuppa di pane e fagioli

 

La zuppa di pane e fagioli è una pietanza di umili origini, non a caso è detta anche “o magnà do poveriell”.

Non è una vera e propria zuppa, ma tradizionalmente è chiamata così, in realtà si tratta di pane raffermo che viene inzuppato con fagioli brodosi preparati come Dio comanda. (per dirla alla Bigazzi) 😉

La preparazione è molto semplice e con pochi ingredienti si può gustare un piatto saporito e genuino.

L’elemento fondamentale per la riuscita di questo piatto è l’uso del pane raffermo….parlo di pane fatto artigianalmente e rigorosamente cotto nel forno a legna.

Inoltre il procedimento tramandato di generazione in generazione rappresenta il “segreto” di questa ricetta. Dalle mie parti ogni famiglia ha la sua, ognuno aggiunge l’ “ingrediente” che arricchisce e personalizza la propria zuppa.

Ai fagioli in cottura si possono aggiungere qualche cotica di maiale, l’osso di prosciutto crudo o meglio ancora, una salsiccetta, tutto questo contribuisce ad insaporire il brodo. Inoltre non è secondaria la scelta dell’olio d’oliva: deve essere rigorosamente un buon olio di frantoio, rigorosamente italiano, corposo e persistente, in questo caso, per me vince su tutti il buon olio pugliese.

Un ultimo suggerimento per gustare al meglio questa pietanza è quello di accompagnarla con una cipollina novella preventivamente tenuta in acqua salata per una decina di minuti, oppure come piace a me, con tante melanzane sott’olio…..provate !! 😉

 

zuppa di pane e fagioli

 

 Zuppa di pane e fagioli

Ingredienti per 3-4 persone

  • 300 g di fagioli cannellini o tondini
  • facoltativo – cotenna di maiale – salsiccia – osso di prosciutto (quello che preferite)
  • 6-8 fette di pane casereccio (meglio se raffermo)
  • olio extravergine d’oliva q b
  • 1 spicchio d’aglio
  • origano secco q b
  • sale fino q b

 

Preparazione

 

Tenete i fagioli a bagno in acqua per una notte.
Al mattino cambiate l’acqua e fate cuocere i fagioli a fuoco lento con l’ingredienti da voi scelto ma se non amate i grassi, potete scegliere di cuocere i fagioli da soli, sarà ugualmente un piatto speciale.
Strofinate l’aglio sulle fette di pane raffermo e sistematele sul fondo di un piatto.

Versate sopra i fagioli con il loro brodo.

Condite con origano, sale fino e un’abbondante giro di olio extravergine di oliva.

 

 

Segui le mie ricette anche su facebook e metti mi piace qui: https://www.facebook.com/ProfumoDiGlicineCheArrivaInCucina

 

Ciaooooooo  !!!!!

 

baci

 

Precedente Zuppa di fagioli e scarola Successivo Rotolini di zucchine con rucola e ricotta - ricetta light

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.