Cestini di pasta sfoglia con crema e amarene

Oggi vi segnalo un dolcetto semplice semplice, i cestini di pasta sfoglia con crema diplomatica e amarene sono davvero facili da preparare. In questo caso avevo della crema e amarene avanzate dalla preparazione delle zeppole e ne ho approfittato per farcire i miei cestini. Ma potete guarnire questi cestini con la frutta che preferite, buonissimi con le fragole per esempio. Ancora una volta la pasta sfoglia pronta si rivela un alleato formidabile per la realizzazione veloce di un goloso dolcetto: ti consiglio anche i cestini di sfoglia al cioccolato bianco. Con pochi ingredienti potrete preparare un dolcetto leggero che non vi deluderà sia per la semplicità di esecuzione sia per la sua bontà. Vediamo subito come preparare i cestini di pasta sfoglia con crema diplomatica e amarene.

Cestini di sfoglia con crema diplomatica e amarene
  • DifficoltàMolto facile
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione30 Minuti
  • Tempo di cottura15 Minuti
  • Porzioni10
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaItaliana

Ingredienti cestini di pasta sfoglia con crema diplomatica e amarene

  • 1Rotolo di pasta sfoglia
  • Crema pasticcera
  • 200 gPanna fresca liquida
  • 10Amarene sciroppate
  • 1Tuorlo
  • 2 cucchiaiLatte

Per la crema pasticcera

  • 250 mlLatte intero (o parzialmente scremato)
  • 2Tuorli
  • 50 gZucchero
  • 20 gAmido di mais (maizena) (o fecola di patate)
  • Scorza di limone

Strumenti

  • Pirottini di carta
  • Teglia da forno
  • Carta forno
  • Pennello

Preparazione cestini di sfoglia con crema diplomatica e amarene

  1. Cestini di pasta sfoglia con crema diplomatica e amarene

    Per prima cosa prepariamo la crema pasticcera. Mescoliamo i tuorli con lo zucchero e aggiungiamo l’amido di mais (o la fecola). Formiamo una cremina senza grumi e uniamo il latte a filo continuando a mescolare, quindi inseriamo anche la scorza di limone. Cuociamo la crema su fuoco medio mescolando di continuo fin quando si sarà addensata.

  2. Copriamo la crema con pellicola alimentare a contatto e facciamo intiepidire, quindi la riponiamo in frigo fino a completo raffreddamento

  3. Prepariamo i cestini

    Accendiamo il forno e impostiamo la temperatura a 190 gradi. Stendiamo la pasta sfoglia e ritagliamo dei quadratini o dei rettangoli. Possiamo usare un coltello oppure delle formine di biscotti e formare dei cestini rotondi, li possiamo fare come più ci piacciono.

  4. Sistemiamo i pirottini di carta capovolti su una teglia rivestita con carta forno, mettiamo 2-3 pirottini impilati per far sì che non si affloscino con il peso della sfoglia.

  5. Spennelliamo tutti i cestini di sfoglia con il tuorlo battuto insieme al latte. Quindi inforniamo e facciamo cuocere fino a doratura. Controlliamoli dopo pochi minuti perché la pasta sfoglia ha tempi di cottura brevi.

  6. Facciamo raffreddare i nostri cestini, quindi procediamo con la preparazione della crema diplomatica. Montiamo la panna e la uniamo alla crema con movimenti dal basso verso l’alto per non smontarla. Preparata la crema diplomatica siamo pronti per farcire i nostri cestini. Quindi mettiamo la crema in una tasca da pasticceria e la distribuiamo nei cestini. Decoriamo con un’amarena e poche gocce di sciroppo.

  7. Non ci resta che riporre i nostri dolcetti in frigo fino al momento di servirli.

  8. Cestini di sfoglia con crema diplomatica e amarena

Conservazione

I cestini di pasta sfoglia si conservano in frigo per 2 giorni al massimo. Ma come tutti i dolci di pasta sfoglia, una volta farciti tenderanno ad assorbire l’umidità della crema perdendo progressivamente la loro friabilità. Potete conservare i cestini cotti ma non farciti in una scatola di latta, anche per 3-4 giorni, per poi farcirli al momento: in questo modo risulteranno croccanti come appena sfornati. Per quanto riguarda la crema è sempre consigliabile prepararla qualche ora prima.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!
Senza categoria
Precedente Danubio salato ricetta classica Successivo Pasticcio di finocchi con mortadella e pistacchi

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.