Crea sito

TORTA DIPLOMATICA AI FRUTTI DI BOSCO

torta diplomatica ai frutti di bosco

La TORTA DIPLOMATICA AI FRUTTI DI BOSCO è un dolce bello e buono, proprio come devono essere i dessert da offrire a fine pasto, per concludere in bellezza. Ma la torta diplomatica, oltre alla sua bontà, ha una lunga storia, che sembra arrivare fino alle corti del Quattrocento, quando si preparavano dolci golosi per le visite di Stato.
Questa variante rende il dolce, a mio parere, ancora più delizioso, perché aggiunge al fantastico gioco di gusti e consistenze della torta – tra sfoglia, pan di Spagna e crema – una nota aromatica e leggermente acida, che ci invita a mangiarne un cucchiaio dopo l’altro.
Naturalmente un apporto importante alla torta, sia nel gusto sia nell’aspetto, è dato dallo sciroppo all’alchermes, dal rosso vivace e dalla nota alcolica. Se, però, dovete offrire il dolce ai vostri bimbi eccovi la soluzione: usate per imbibire il pan di Spagna uno sciroppo ai frutti di bosco diluito, ma non troppo: donerà comunque colore e gusto a volontà!

torta diplomatica ai frutti di bosco
  • DifficoltàBassa
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione30 Minuti
  • Tempo di riposo2 Ore
  • Tempo di cottura1 Ora
  • Porzioni8 persone
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaItaliana

Ingredienti

BASI

  • 1pan di Spagna (ricetta nel procedimento)
  • 1 rotolopasta sfoglia (rettangolare)
  • q.b.zucchero

FARCIA

  • 500 mllatte
  • 4tuorli (medi)
  • 200 gzucchero
  • 50 gamido di mais (maizena)
  • scorza di limone (non trattata)
  • 100 gpanna fresca da montare
  • 1 cucchiaiozucchero a velo
  • 125 gmirtilli
  • 100 gribes rossi

BAGNA

  • 80 mlacqua
  • 40 gzucchero
  • 1 tazza da caffèalchermes

Preparazione

  1. torta diplomatica ai frutti di bosco
  2. La realizzazione della TORTA DIPLOMATICA AI FRUTTI DI BOSCO è davvero molto semplice.

    Come prima cosa preparate il PAN DI SPAGNA (la ricetta QUI). Una volta pronto lasciatelo raffreddare completamente.

    CREMA

    Ponete in un pentolino il latte con le scorze di limone. Quindi ponete sul fuoco e fate scaldare fino quasi a raggiugere il bollore.

    Intanto in una ciotola ampia lavorate velocemente con una frusta a mano i tuorli con lo zucchero e l’amido di mais.

    Aiutandovi con un colino versate il latte caldo poco per volta nelle uova e mescolate subito con una frusta per evitare di cuocere le uova con la conseguente formazione di grumi.

  3. Una volta amalgamato il tutto, ponete la pentola sul fuoco a fiamma dolce e sempre mescolando portate a cottura finché non si raggiunge la densità desiderata.

    Completata la fase di cottura, trasferite la crema ancora calda in una ciotola e copritela a contatto con della pellicola trasparente per alimenti in modo da bloccare la proliferazione batterica ed evitare che si formi la crosticina in superfice.

    Fatela raffreddare a temperatura ambiente e successivamente in frigorifero.

  4. PASTA SFOGLIA

    Stendete il rettangolo di pasta sfoglia e aiutandovi con un coltello tagliatelo in due rettangoli di uguale dimensione. Bucherellateli abbondantemente, spolverateli di zucchero semolato e cuoceteli in forno preriscaldato e statico a 180° per 15-20 minuti o fino a che non sarà ben dorato in superficie. Sfornateli e fateli raffreddare.

    BAGNA

    In un pentolino mettete l’acqua con lo zucchero a portate a bollore. Fare raffreddare lo sciroppo e unite l’alchermes.

    CREMA CHANTILLY

    Intanto montate la panna con lo zucchero a velo. Togliete la crema pasticcera dal frigo e lavoratela con le fruste in modo da renderla nuovamente morbida e liscia.

    Unite la crema alla panna e amalgamatela molto delicatamente con una spatola facendo dei movimenti dal basso verso l’alto.

  5. ASSEMBLAGGIO

    Private il pan di spagna delle croste esterne. Ricavate da esso due rettangoli dello spessore di 2 cm. Tenete gli scarti che vi serviranno per fare uno strato di pan di spagna omogeneo.

    Su di un piatto da portata mettete un pò di crema al centro(in modo da stabilizzare il disco di sfoglia), ponetevi sopra il rettangolo di sfoglia, fate uno strato di crema, uno di frutti di bosco e adagiatevi sopra il pan di spagna.

    Bagnatelo per bene con la bagna e ricoprite con altra crema e altra frutta. Coprite con l’altro rettangolo di sfoglia e spolverate la superficie con abbondante zucchero a velo e conservate la torta diplomatica ai frutti di bosco in frigorifero fino al momento di servire.

  6. GUARDA ANCHE

    TORTA DIPLOMATICA

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.