Salsa Mornay

La SALSA MORNAY è una delle salse basi della cucina. Si tratta nient’altro che di una derivazione della salsa madre, la besciamella, arricchita con tuorli d’uovo, panna e formaggio.

Di semplice preparazione è perfetta per gratinare le verdure, accompagnare pesce, uova o pasticci di pasta. Secondo una prima versione la salsa Mornay venne diffusa a Parigi intorno al 1820 da Carlo X di Francia grazie al ristorante Grand Véfour, e prese il nome dal conte Charles e suo fratello, marchesi di Mornay, due uomini eleganti che frequentavano il ristorante.

Un’altra versione, invece, afferma che questa salsa prenda il nome dal figlio del cuoco Voiron che la ideò

salsa mornay
  • Difficoltà:
    Molto Bassa
  • Cottura:
    10 minuti
  • Costo:
    Basso

Ingredienti

  • 250 ml Latte intero
  • 30 g Burro
  • 40 g Farina 00
  • 50 g Groviera (Emmenthal o parmigiano)
  • 1 Tuorli
  • 2 cucchiai Panna fresca liquida
  • 1 pizzico Sale
  • q.b. Noce moscata

Preparazione

  1. La preparazione della SALSA MORNAY è semplicissima e assai veloce.

    Come prima cosa preparate la besciamella. In un pentolino mettete a scaldare il latte con un pizzico di sale e una gratta di noce moscata, senza farlo arrivare al bollore.

  2. In un’altro pentolino mettete il burro e fatelo sciogliere a fuoco dolce. Unite la farina e fatela tostare per 1 minuti, rigirando in continuazione con una frusta.

    Una volta che sarà di un bel colore dorato togliete dal fuoco e aggiungete il latte a filo. Rimettete sul fuoco e sempre mescolando fate cuocere.

    Una volta raggiunto il bollore, spegnete il fuoco, unite la groviera grattugiata e fatela sciogliere.

  3. Togliete la besciamella dal fuoco. In una ciotola mescolate il tuorlo con la panna, unitelo alla besciamella e incorporate i due composti.

    Se la salsa vi sembra troppo liquida potete rimetterla sul fuoco, a fiamma dolce, e farla rapprendere un poco.

  4. La SALSA MORNAY si conserva in frigo per 1-2 giorni ben coperta con della pellicola a contatto.

     

    GUARDA ANCHE:

Note

Precedente Torta diplomatica Successivo Cavolfiori gratinati in salsa mornay

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.