Pollo alla birra

Il pollo alla birra è un secondo piatto molto semplice e gustoso, anche se occorre un minimo di pazienza nella preparazione. La cottura con la birra e le spezie rendono dolce, speziato e glassato. Insomma è una ricetta imperdibile, adatta ad ogni occasione, dalla più informale a quella più formale ed elegante. Vediamo cosa occorre per prepararlo.

 

Seguimi anche su FACEBOOK

pollo alla birra1

Pollo alla birra

Ingredienti

1200 g di pollo ruspante intero

33 cl di birra scura (anche bionda va benissimo)

1 cipolla

1 carota

1 gambo di sedano

2 cucchiaini di paprika dolce

1/2 cucchiaino di cannella in polvere

80 g di burro

Rosmarino

4 bacche di ginepro

Farina q.b.

 pollo alla birra

Procedimento

Per preparare il pollo alla birra la prima cosa da fare è occuparsi della pulizia e del taglio del pollo. Dopo averlo pulito, lavato e fiammeggiato, per eliminare l’eventuale peluria rimasta, tagliatelo in otto pezzi e tenetelo da parte.

Nel frattempo tagliate le verdure a cubetti o in fettine sottili e fatele rosolare leggermente nel burro già caldo assieme al rosmarino e alle bacche di ginepro.

Tamponate il pollo con della carta da cucina, quindi infarinatelo, privatelo della farina in eccesso, e unitelo nel tegame con le verdure. Rosolate per bene da tutti i lati e quando sarà di un bel color oro sfumate con la birra.

Salate, coprite il tegame e fate cuocere per circa dieci minuti. unite anche le spezie, quindi la paprika dolce e la cannella sciolte in mezza tazzina di acqua tiepida e continuate la cottura del pollo alla birra senza il coperchio.

Continuate la cottura per almeno 30-40 minuti aggiungendo, se necessario, altra birra o acqua.

Trasferite il pollo alla birra in un piatto da portata, guarnendo, se vi piace, con rametti di rosmarino.

Il pollo alla birra di accompagna splendidamente con patate arrosto, verdure crude e verdure cotte.

Precedente Arepas Successivo Cheesecake zucca e oreo