Pasta frolla alla cannella

Questa pasta frolla alla cannella è una base perfetta e diversa per realizzare crostate e biscotti. L’impasto prevede i tipici ingredienti della pasta frolla classica con l’aggiunta di cannella in polvere per biscotti profumati già in cottura e davvero deliziosi.

E’ ottima anche per preparare biscotti di Natale, magari con l’aggiunta di un pizzico di zenzero.

 

Seguimi anche su FACEBOOK

pasta frolla alla cannella

Pasta frolla alla cannella

 

Ingredienti 

250 g di farina 00

1 uovo intero e 1 tuorlo

100 g di zucchero

125 g di burro

2 cucchiaini di cannella

 

 

 

Procedimento 

Per preparare questa profumatissima pasta frolla alla cannella ponete in una ciotola o su una spianatoia, la farina, il burro freddo a pezzi e la cannella. Lavorate il tutto pizzicando l’impasto con le mani.

Quando si saranno formate delle grosse briciole unite le uova in cui avrete fatto sciogliere lo zucchero e amalgamate il tutto velocemente, fino ad ottenere una palla compatta.

Avvolgete la pasta frolla nella pellicola e lasciatela riposare in frigorifero per minimo 30 minuti.

 

CANNELLA

La Cannella è una spezia ricca di proprietà che si ricava dall’omonimo albero, molto aromatico appartenente alla famiglia delle Lauracee. Originario dello Sri Lanka e della Malesia si riproduce sia per seme che per talea. Nel nostro paese è impossibile coltivare questa pianta dato il clima sfavorevole.

Questa spezia trova applicazioni soprattutto nella preparazione di dolci e di liquori. Tuttavia il suo aroma conferisce un tocco esotico a primi e secondi piatti. In Asia il suo utilizzo è esteso anche a zuppe e secondi piatti.

Per conservare la cannella è bene metterla al riparo dall’aria e dalla luce in barattoli ermetici.

La cannella contiene una sostanza, la cumarina, che se assunta in dosi elevate può essere tossica per fegato e reni. Il suo utilizzo sarebbe da evitare in gravidanza, allattamento e nei bambini sotto i 3 anni.

Se si utilizza l’olio essenziale sulla pelle, si possono verificare reazioni allergiche che portano a manifestazioni di orticaria. Infine è bene tener presente che la cannella può interagire con farmaci come i FANS. La dose che si consiglia non superare è di 3 grammi al giorno.

Precedente Cicoria ripassata Successivo Pasta e ceci con mazzancolle