Gazpacho

Il gazpacho, nella cucina spagnola, è una zuppa fredda a base di verdure crude, molto apprezzata d’estate in regioni calde come l’Andalusia. Gli ingredienti principali sono tradizionalmente peperoni, pomodori, cetrioli e cipolla, arricchiti di volta in volta con erbe aromatiche differenti. Il pomodoro è il protagonista indiscusso di questa zuppa, dunque la scelta dei pomodori da usare inciderà molto sul risultato

Immancabile il pane raffermo, ammorbidito in acqua, che rende cremoso il composto. Il piatto si mangia comunque freddo, talvolta addirittura con cubetti di ghiaccio e accompagna crostini di pane con uova sode. Viene anche usato come aperitivo servito in bicchiere, come energetico rinfrescante.

gazpacho
  • Difficoltà:
    Molto Bassa
  • Preparazione:
    15 minuti
  • Porzioni:
    4 persone
  • Costo:
    Basso

Ingredienti

  • 600 g Pomodori (grappolo)
  • 1 Peperoni rossi
  • 1 Cetrioli
  • 1 Cipollotto fresco
  • 70 g Pane (la mollica)
  • q.b. Aceto di vino bianco
  • q.b. Olio extravergine d’oliva
  • q.b. Sale
  • Basilico

Preparazione

  1. Preparare questo fresco e gustoso GAZPACHO è semplice e veloce.

    Mettete a macerare il pane in acqua e aceto (pari quantità). Frullate il cetriolo pelato e privato dei semi con il peperone, la cipolla, 1 bicchiere di acqua e un pizzico di sale.

    Ottenuta una salsa abbastanza fine versatela in una terrina e tenete da parte.

  2. Incidete con una croce poco profonda i pomodori sulla base. Quindi tuffateli in acqua bollente per circa 1 minuto. Scolateli, fateli intiepidire, spellateli, tagliateli a metà ed eliminate i semi.

    Metteteli a testa in giù e fate scolare completamente. Frullateli qualche minuto, poi unite il pane ben strizzato e frullate ancora qualche secondo.

  3. Incorporate il composto alle verdure frullate precedentemente. Aggiustate di sale, olio e se occorre ancora con 2 o 3 cucchiai di aceto.

    Mettete quindi il vostro gazpacho in frigo a raffreddare per almeno 2 ore.

    Servite il gazpacho ben freddo con qualche fogliolina di basilico (che potrete anche frullare con tutti gli ingredienti) e l’aggiunta di alcuni cubetti di ghiaccio.

  4. Il gazpacho può essere servito come antipasto, oppure come primo piatto. Nel primo caso un’idea può essere quella di proporlo in piccoli bicchieri accompagnato da qualche croccante cubetto di pane abbrustolito.

Note

Precedente Millefoglie alla crema Successivo Gnocchi vongole e zucchine

Un commento su “Gazpacho

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.