Crea sito

Pizzelle di sciurilli: la ricetta napoletana della nonna

Print Friendly, PDF & Email

pizzette-di-sciurilli-zucchineLe pizzelle di sciurilli e zucchine, così chiamate a Napoli  (dal nome del fiore di zucca nel dialetto napoletano) è un contorno particolarmente gradito al palato, fatto di zucchine e fiori di zucca fritti in padella. Il fritto napoletano è tradizione antichissima ed è stato da subito amato da tutti.

Subito dopo il primo Dopoguerra, agli angoli delle strade erano numerose le friggitorie che sfornavano frittelle e pizzelle di pasta cresciuta e sciurilli a 2 lire l’una. Oggi costano qualcosa in più, tipo 2 euro l’una, ma i sapori della ricetta napoletana restano invariati. Nasceva, dunque, il famoso “cuoppo”, ben presto ricercatissimo in tutto il centro storico.

Pizzelle di sciurilli, immancabili sulle tavole italiane

 

Il fritto è un “must eat” ancora adesso sia in tavola che come slow and street food. Queste pizzelle rimandano a ricordi dell’infanzia, quando la nonna, invece di buttar via i fiori della zucca, li sminuzzava ed impastava con latte, uova e farina e poi ne ricavava delle mini frittelle, alternandole con zucchine fritte a striscioline. Le cospargeva di sale, dopo averle fatte scaricare l’olio della frittura, e ce le serviva accanto a salumi e formaggi, sorridendo e gridando “Pizzelle di sciurilli per tutti”. E’ indescrivibile il profumo che si spargeva per tutta la casa. Oggi, vogliamo rivivere quelle atmosfere insieme a voi. Ecco la deliziosa ricetta delle pizzelle di sciurilli.

Tempo di preparazione: 20 minuti

Tempo di cottura: 15 minuti

INGREDIENTI

-500 gr di zucchine e fiori di zucca
-200 ml di latte
-3 uova
-150 gr di farina
-2 cucchiai di parmigiano
-olio
-sale
-pepe
PREPARAZIONE

Lavate e pulite le zucchine. Tagliatele a striscioline sottili. Recuperate gli  sciurilli o fiori di zucca, ovvero quella corolla che nasce sulla zucchina. Lavate e tagliatela e mischiatela alle zucchine precedentemente affettate. In una terrina sbattete 3 uova con tre cucchiai di parmigiano, un pizzico di sale e di pepe; aggiungete 200 ml di latte e, infine, mescolate ad esso 150 gr di farina.

pizzelle-sciurilli-fritto

Il segreto delle pastelle di sciurilli? La ricetta napoletana bilancia farina e latte

pizzette-di-sciurilli-ricetta-napoletana

Girate fino a che non avrete ottenuto una pastella morbida e non troppo liquida, in cui andrete a immergere il misto di zucchine e sciurilli. Girate bene e con un cucchiaio prelevate una porzione di pastella. Nel frattempo, mettete a scaldare dell’olio in una padella e prima che diventi troppo bollente, ponete con il cucchiaio la vostra prima pastella e lasciate friggere.

Le pizzelle di sciurilli non vanno girate spesso

pizzelle-di-sciurilli-ricetta-napoletana2

Non giratela finchè non si sia rappresa e dorata nella parte inferiore. Ripetete più volte questo passaggio, quante pizzelle di sciurilli volete ottenere. Una volta fritte, (massimo 10 minuti), adagiate le pastelle su un tovagliolo assorbente. Dunque, impiattate e servite tiepide in tavola.

LEGGI ANCHE

LA CIPOLLA? UN ORTAGGIO AMATO TRA I VICOLI DI NAPOLI

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.