Crea sito

Peperoncini verdi, il piccantino che fa bene alla salute

Print Friendly, PDF & Email

peperoncini-verdiI peperoncini verdi sono deliziosi da mangiare sia fritti che all’insalata. I peperoncini verdi appartengono al genere del Capsicum e come tutte le piante nascondono un potere terapeutico. I primi scopritori di questa pianta furono gli abitanti delle Americhe, circa 7mila anni fa.

E’ stato provato che nei peperoncini verdi si trovano numerose vitamine tra le quali la vitamina C (in quantità ben 6 volte superiore a quella contenuta in una sola arancia), B1, B2, PP, provitamina A. I peperoncini verdi sono legegrmente piccanti rispetto ai rossi, ma come quest’ultimi contengono la Capsaicina, ottima contro il colesterolo.

Il potere magico dei peperoncini verdi contro ogni male

Infatti, la sostanza contenuta nel pistillo dei peperoncini verdi è in grado di mantenere elastiche le arterie e di abbassare la pressione sanguigna. Ecco perchè le nostre nonne mangiavano peperoncini forti a volontà senza preoccuparsi del “piccante”, perchè proprio in quel leggero pizzicore del palato sono in azione le proprietà terapeutiche del peperoncino. Quest’ultimo è un noto antiossidante con effetti immediati anche su fegato ed intestino. C’era una frase che nostra nonna Ida ripeteva sempre: “Mangiate un peperoncino piccante al giorno e non perderete mai la testa” ed aveva perfettamente ragione, infatti gli studiosi hanno dimostrato come i peperoncini aiutino a combattere l’insorgere dell’arteriosclerosi, ma anche reumi ed artrosi. Quante proprietà in un piccolo peperoncino colorato!I capsocinoidi contenuti nella pianta combattono anche raffreddori e bronchiti, come dimostra la medicina Ayurvedica.

Consumo moderato dei peperoncini verdi per evitare brutte sorprese

Per cucinare i peperoncini di solito usiamo le bacche fresche o essiccate, sono ottimi cotti in padella, ma anche consumati assoluti all’insalata. Se da un lato il peperoncino ha tutte queste qualità, dall’altro un consumo in dosi eccessive può provocare anche gravi reazioni respiratorie. I peperoncini verdi vanno conservati in un luogo fresco ed asciutto, alcuni li appendono fuori le porte delle case o sui balconi. Prima di cucinarli,  vanno eliminate la testa e la coda. Sono ottimi per condire primi piatti e secondi di carne, ma sono deliziosi anche in una bella frittata. Sbizzarrite la fantasia, ne guadagnerete in salute!

LEGGI ANCHE

ZAFFERANO, MAGICO ANTIDOTO

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.