Crea sito

Plumcake banana e cioccolato, dolce peccato di gola

Print Friendly, PDF & Email

plumcake-banana-cioccolatoIl plumcake banana e cioccolato è una vera ghiottoneria per grandi e piccini. E’ ideale prepararlo quando si hanno troppe banane in frigo da smaltire e le si vuole mangiare in modo più dolce possibile.

La banana si sposa benissimo con il sapore del cioccolato per un risultato “spazzapiatto” garantito. Preparare il plumcake banana e cioccolato è semplicissimo, basta dotarsi di uno stampo rettangolare da forno ed eseguire con attenzione i vari step della lavorazione.

Tempo di preparazione: 20 minuti

Tempo di cottura: 60 minuti
INGREDIENTI

-175 gr farina
-1 cucchiano di bicarbonato
-1 cucchiaino di cannella
-100 gr burro morbido
-180 gr zucchero di canna
-una tavoletta di cioccolato a pezzetti
-2 banane mature
-2 uova
-5 cucchiai di acqua bollente

PREPARAZIONE

Tirate fuori il burro dal frigo qualche minuto prima di iniziare a preparare il plumcake. In una terrina lavorate lo zucchero con il burro, meglio se vi aiutate con uno sbattitore automatico. Prendete due banane, sbucciatele e tagliatele a pezzetti piccolissimi (frullatele con il burro e lo zucchero.

Aggiungete al composto due uova e continuate a sbattere. In un’altra terrina setacciate la farina con un cucchiaino di bicarbonato, la cannella. Versatele nel composto e continuate a mescolare con lo sbattitore.

 

Aggiungete la cannella e 5 cucchiai di acqua bollente. Solo alla fine versate i pezzetti di cioccolata. Continuate a sbattere e lavorare il composto fino a che non risulterà omogeneo.

 

Il plumcake banana e cioccolato è ottimo per la colazione

A questo punto potete versarlo nello stampo da plumcake e livellarlo prima di infornarlo a 160° per circa 60 minuti. Controllate di tanto in tanto la cottura, noterete che il plumcake inizierà a gonfiarsi, ma per essere sicure che sia cotto bene anche all’interno, sarà necessario infilare uno stuzzicadenti. Una volta pronto, togliete il plumcake dal forno e fatelo raffreddare per 30 minuti. Poi potrete porlo su un vassoio e affettare. Vi assicuriamo che non dura più di un giorno (nel senso che una fetta tira l’altra!).

LEGGI ANCHE

DOLCI TENTAZIONI

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.