Orecchiette con salsicce e friarielli, un piatto da ghiottoni

Print Friendly, PDF & Email

orecchiette-salsicce-e-friarielliOrecchiette con salsicce e friarielli è un piatto tipico della tradizione partenopea. Eppure non tutti riescono a trovare questi famosi “friarielli” in altre regioni e spesso rinunciano a realizzare un primo piatto davvero gustoso, che vale la pena provare. I friarielli altro non sono che un tipo di verdure amarognole della famiglia dei broccoli a foglia. Le orecchiette si sposano bene con il sugo che viene fuori dalla cottura lenta e precisa delle salsicce tirate con il vino bianco. I friarielli con il loro sapore amaro compensano quello deciso della salsiccia. E’ un piatto che non va spiegato, ma cucinato e gustato.

Tempo di preparazione: 20 minuti

Tempo di cottura: 20 minuti

INGREDIENTI

-2 capi di salsiccia di maiale (500 gr ognuna)
-3 fasci di friarielli (in alternativa broccoli a foglia)
-2 spicchi di aglio
-½ di vino bianco
-olio q.b.
-Sale q.b.
-2 Peperoncini freschi
-orecchiette

PREPARAZIONE

In una padella dorare gli spicchi d’aglio nell’olio. Pulire e lessare i friarielli in una pentola con acqua. Scolateli e tagliateli in pezzi più piccoli. Versateli nella padella e lasciate cuocere coperti con un coperchio. In un’altra padella mettete a cuocere la salsiccia con olio, aglio e due cucchiai di acqua.

Orecchiette con salsicce e friarielli vanno servite al momento

Coprite con un coperchio e ogni tanto controllate la cottura della salsiccia, bucandola con una forchetta per far fuoriuscire il grasso. Passato il tempo di cottura della salsiccia, toglietela dalla padella e sminuzzatela in pezzi piccolissimi.

Le orecchiette con salsicce e friarielli si sposano alla perfezione

Versateli poi nella padella con i friarielli e fate insaporire sul fuoco lento con l’aggiunta di sale e peperoncini. Sfumate con il vino bianco. Una volta ottenuto il vostro sughetto, lessate le orecchiette. A fine cottura, dopo averle scolate, ponete la pasta nella padella con le salsicce e i friarielli. Girate ed amalgamate sul fuoco per due minuti. Servite e se vi piace, aggiungete del parmigiano grattugiato. Sentirete che sapore inspiegabile!

LEGGI ANCHE

UNA PASTA DA LECCARSI I BAFFI

Precedente Farfalle primavera, ricetta colorata di Lucia Scodellaro Successivo Sogliola, un pesce semplice ma ricco di proteine e Omega 3

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.