Pennette tonno e fagioli cannellini

Print Friendly, PDF & Email

Le pennette con tonno e fagioli cannellini sono un primo piatto davvero facile, profumato di terra e mare. Il tonno si sposa alla perfezione con i fagioli cannellini. I pomodorini conferiscono quel tocco di sapore in più che lega insieme queste due pietanze.

E’ l’ideale se avete poco tempo per decidere cosa preparare a pranzo (a cena lo eviterei perchè si sa che il tonno è pesante da digerire) e soprattutto se non amate troppo il sapore del tonno, ma avete voglia di provare un accostamento nuovo e gustoso.

Tempo di preparazione: 20 minuti

Tempo di cottura: 15 minuti

pennette tonno e fagioli cannellini

Pennette tonno e fagioli cannellini

INGREDIENTI PER 4 PERSONE:

– olio

-sale

-origano

-mezza cipolla

-300 gr di pomodorini pendici (anche noti come Pachini)

-una scatola di tonno all’olio d’oliva da 250/300 gr

– una scatola di fagioli cannellini (preferibilmente quelli precotti)

– mezzo bicchiere di vino bianco

– 250 gr/300 di pennette

PREPARAZIONE 

Prima di tutto sciacquate la cipolla, tagliatela a metà ed iniziate a tritarla. Poi, prendete i pomodorini e, dopo averli sciacquati bene, riduceteli a dadini. In una padella, versate due cucchiai d’olio e fate rosolare la mezza cipolla tritata, poi aggiungete i pomodorini e lasciate cuocere per 10 minuti. Intanto, aprite la scatoletta di tonno e fate uscire accuratamente tutto l’olio di conserva in eccesso. Infine, versate il tonno nella padella con gli altri ingredienti e fate cuocere per altri 2 minuti, prima di aggiungere sale, origano e un mezzo bicchiere di vino bianco.

I fagioli cannellini si sposano bene con il tonno e le cipolle

preparazione-pennette-tonno-fagioli

Una volta amalgamati gli ingredienti, prendete i fagioli cannellini, scolateli e sciacquateli (se erano contenuti in scatola… meglio essere scrupolosi!) e versateli nella padella. Cuocete il tutto per altri 5 minuti con il coperchio. In una pentola, fate bollire l’acqua quanto basta per poi cucinare i 300 grammi di pennette. Una volta scolata la pasta, versatela nella padella con il sughetto precedentemente preparato e date una scottata di 5 minuti, rimescolando con un cucchiaio dal basso verso l’alto. Il piatto è pronto! Impiattate e servite. Buon appetito!

Il CONSIGLIO DI LAURA: aggiungete un po’ di parmigiano grattugiato sulla pasta per un sapore più deciso.

 

Precedente Lasagne di zucca, salsicce e provola Successivo Spaghetti con cavolo fritto, olive e capperi

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.