AGLIO OLIO E PEPERONCINO cremosa

Gli spaghetti aglio olio e peperoncino sono un classico della cucina italiana, eppure fare degli spaghetti aglio e olio cremosi non è scontato: meno ingredienti ci sono e più è importante la tecnica.
Velocissimi da preparare, soprattutto conoscendo i giusti segreti. Vediamoli subito!

spaghetti aglio olio e peperoncino
  • DifficoltàMolto facile
  • CostoMolto economico
  • Tempo di preparazione5 Minuti
  • Tempo di cottura10 Minuti
  • Porzioni2
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 200 gspaghetti quadrati
  • 2 spicchiaglio
  • 4 cucchiaiolio extravergine d’oliva
  • 4 ciuffiprezzemolo fresco
  • q.b.peperoncino fresco
  • 2 filettiacciughe sott’olio
  • 2 cucchiaipangrattato
  • q.b.sale

Preparazione

Utilizza l’acqua di cottura

  1. Mettere a bollire l’acqua per la pasta, non troppa, in modo tale che l’amido che rilasceranno gli spaghetti sarà più concentrato e aiuterà a mantecare la pasta.

    Quando bolle, salare e tuffarci gli spaghetti.

Usa l’aglio in camicia schiacciato

  1. Prendere gli spicchi d’aglio in camicia e schiacciarli premendo con la parte piatta del coltello. In questo modo l’aglio non avrà quel sapore forte e non resterà pesante sullo stomaco.

    Soprattutto, non deve bruciare!!!

Scegli l’olio giusto, poco ma buono

  1. Al contrario di quanto si possa pensare, per l’aglio olio e peperoncino perfetta non serve utilizzare molto olio, anzi. L’importante è scegliere un buon olio extravergine d’oliva.

    Versarlo in padella (meglio se di alluminio), aggiungere gli spicchi d’aglio schiacciato, i filetti di alici sott’olio ed i gambi del prezzemolo interi, schiacciati con il coltello. Lasciar insaporire a fiamma bassa.

Peperoncino piccante ma non troppo

  1. Spesso si fa l’errore di scegliere un peperoncino troppo piccante che copre tutti gli altri sapori.

    Un buon peperoncino fresco, non troppo piccante, rilascerà anche il gusto di peperone. Tritarlo (o lasciarlo a rondelle) e aggiungerlo in padella.

  2. Allontanare la padella dal fuoco e aggiungere un mestolo d’acqua per finire di sciogliere l’acciuga ed evitare che la temperatura salga troppo.

    Quindi rimuovere aglio e gambi di prezzemolo, il peperoncino invece lasciatelo.

Il pangrattato tostato, immancabile

  1. Mentre preparate il condimento, tostare in una padella antiaderente il pangrattato con un filo d’olio ed un pizzico di sale!

    Sarà la nota croccante a chiudere il piatto.

Mantecare: il segreto per farla cremosa

  1. Tirare su gli spaghetti assolutamente al dente, direi anche metà cottura e lasciarsi tutta l’acqua da parte.

    Continuare la cottura aggiungendo poca acqua alla volta e continuando a saltare la pasta con una mano e con l’altra girarla con una pinza (tipo vortice). Questo aiuterà ad emulsionare acqua e olio e renderà gli spaghetti aglio olio e peperoncino cremosi.

Prezzemolo fresco a pioggia

  1. A fine cottura, aggiungere il prezzemolo fresco tritato: una parte in padella a fine mantecatura ed una parte sul piatto finito.

    Impiattare e solo a tavola aggiungere il pangrattato tostato. Ecco la ricetta perfetta per gli spaghetti aglio olio e peperoncino!

Note

Prova anche la versione dell’aglio olio e peperoncino di pesce: la mia AGLIO E OLIO CON COZZE ti stupirà!

/ 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.