Pici fatti in casa

In questi giorni mi sono dedicata ad alcune preparazioni della cucina italiana, soprattutto la pasta fatta in casa e non potevo non provare a fare i pici. I pici sono una pasta tipica della regione Toscana, preparati con farina ed acqua, con una forma simile a quella degli spaghetti, ma con dimensione diversa, infatti i pici sono più grossi rispetto ai tradizionali spaghetti. I pici fatti in casa sono un ottimo primo piatto e possono essere conditi con il tradizionale sugo all’aglione, tipico della Val di Chiana, oppure con altri condimenti, come ragù di carne, oppure anche condimenti vegetariani o di pesce. Scopriamo insieme come prepararli facilmente in casa!

pici fatti in casa 2
  • DifficoltàBassa
  • CostoMolto economico
  • Tempo di preparazione45 Minuti
  • Tempo di riposo45 Minuti
  • Porzioni4 persone
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 500 gFarina 0
  • 250 mlAcqua
  • 2 cucchiaiOlio extravergine d’oliva
  • 1 pizzicoSale

Strumenti

  • 1 Ciotola
  • 1 Setaccio
  • 1 Spianatoia oppure piano di lavoro
  • 1 Coltello
  • 1 Mattarello

Preparazione

  1. pici fatti in casa
  2. Per prima cosa, è necessario setacciare la farina all’interno di una ciotola capiente. Formare un leggero incavo al centro della farina.

  3. Iniziare a versare l’acqua nell’incavo creato nella farina e con le dita della mano amalgamare l’acqua e la farina. Aggiungere anche l’olio extravergine d’oliva ed il sale.

  4. Quando la parte liquida sarà stata ben incorporarata alla farina, trasferire il composto su una spianatoia, oppure su un piano di lavoro ed iniziare ad impastare a mano, fino ad ottenere un composto omegeneo. Ti consiglio di non lavorare la pasta troppo a lungo, in pochissimi minuti, massimo 5, riuscirai ad ottenere un impasto omogeneo.

  5. Adagiare l’impasto nella ciotola precedentemente utilizzata e coprirlo con un canovaccio. Far riposare a temperatura ambiente per circa 45 minuti.

  6. Trascorso il tempo di riposo, trasferire l’impasto sulla spianatoia e, con l’aiuto di un mattarello, stendere l’impasto, fino ad ottenere una sfoglia spessa circa 7-8 mm. Con l’aiuto di un coltello, tagliare l’impasto, in modo da formare tante strisce larghe circa mezzo centimetro.

  7. Prelevare una striscia alla volta e con l’aiuto delle dita, “appicciare” la pasta, cioè schiacciare leggermente la pasta e farla scorrere tra il palmo della mano e la spianatoia, in modo da ottenere uno spaghettone lungo e non troppo sottile.

  8. Trasferire e stendere i pici su un tagliere, oppure un vassoio infarinato.

Note e consigli

– Potrai cuocere i pici fatti in casa in abbondante acqua salata per circa 6-8 minuti. Prima di scolare i pici, verificare la cottura.

– Se prepari in anticipo i pici e li fai seccare per qualche ora, i tempi di cottura saranno più lunghi rispetto a quelli indicati sopra.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.