Crea sito

Zucca: pulizia, conservazione e consigli utili

La zucca è un ortaggio tipico del periodo autunnale e di quello invernale. Conosciuta da tutti, la zucca è utile per la preparazione di molte ricette, sia dolci che salate. Scopriamo insieme perchè la zucca fa bene, le varietà, come pulirla e come conservarla a lungo e ovviamente, vi lascio anche tante ricette per cucinarla al meglio! 😉

Leggi l’articolo Zucca: pulizia, conservazione e consigli utili!

zucca

Zucca: pulizia, conservazione e consigli utili

Proprietà

La zucca è un ortaggio dal sapore delicato e dolciastro, tuttavia è povera di calorie ed è perfetta anche se state seguendo una dieta. Oltre ad essere povera di calorie, la zucca è un ortaggio ricco di vitamine e sali minerali, per cui, un vero toccasana per il nostro organismo.

Varietà

Come ben saprete, esistono molte verietà di zucca. In base alla varietà di zucca che scegliete, quest’ultima avrà forme e colori diversi.

Ebbene sì, la zucca può essere rotonda, più o meno schiacciata, ma anche allungata, oppure a forma di pera. La buccia della zucca sarà diversa tra una varietà e l’altra, potrete trovare zucche con buccia liscia e lineare, zucche con buccia solcata e quelle con buccia “rugosa”. Anche il colore cambia in base alla varietà di zucca che scegliete, si va dal tradizionale color arancione della buccia e della polpa, fino ad arrivare a zucche con bucce verdi / gialle e con polpa gialla.

Inoltre, ci sono anche alcune varietà di zucca non commestibili, come ad esempio, le classiche zucche da decorazione utilizzate per Halloween.

Pulizia

Per pulire la zucca non saranno necessari molti strumenti, vi basterà avere un tagliere grande (potrete tagliare la zucca anche su un piano di lavoro resistente) ed un coltello grande con lama affilata.

Per prima cosa, lavare accuratamente la zucca, in modo da eliminare le impurità sulla superficie esterna.

Posizionare la zucca sul piano di lavoro / tagliere e con l’aiuto di un coltello, dividerla a metà. La buccia della zucca è piuttosto spessa, per cui la lama del coltello dev’essere ben affilata. Se la zucca è grande, o comunque se preferite maneggiarla meglio, dividere in due parti ciascuna metà, così sarà più facile eliminare i filamenti ed i semi interni.

Una volta tagliata la zucca, è necessario eliminare i filamenti ed i semi interni. Attenzione però a non buttare via i semi, sono deliziosi, e dopo vi dirò come prepararli! 😉

Per praticità, vi consiglio di tagliare la zucca e pezzi / fette / spicchi non troppo grandi. A questo punto, non vi resta che eliminare la buccia, anche in questo caso, vi consiglio di tagliare un pezzettino di buccia alla volta. Prima di eliminarla, però, controllare se nella ricetta che andrete a preparare è previsto l’utilizzo della buccia, perchè in alcune ricette viene utilizzata anche la buccia della zucca e quindi non è necessario eliminarla.

zucca 3

Conservazione

La zucca può essere conservata intera, tagliata (in frigorifero), sottovuoto oppure surgelata. Scopriamo insieme come conservarla al meglio.

  • INTERA – la zucca intera si conserva in luogo fresco ed asciutto (come ad esempio la cantina). Si mantiene bene anche per diversi mesi dopo la raccolta.
  • TAGLIATA – una volta pulita la zucca, potrete tagliarla a cubetti oppure a fette. Potrete conservarla avvolta con pellicola trasparente, oppure in un apposito contentore con chiusura ermetica, in frigorifero per circa 4 giorni.
  • SOTTOVUOTO – inserire la zucca (pulita, sbucciata e tagliata a cubettini) negli appositi sacchetti per il sottovuoto. Vi consiglio di preparare sacchetti con 200-300 g di polpa di zucca. In questo caso, è necessario disporre di un’apposita macchina per il sottovuoto. Come per tutti gli altri alimenti, anche la zucca sottovuoto si mantiene più a lungo rispetto alla conservazione tradizionale e potrete conservarla in frigorigero, fino a 8-10 giorni, oppure in congelatore, anche in questo caso, i tempi di durata e conservazione della zucca si allungano.
  • SURGELATA – anche in questo caso, una volta pulita la zucca, tagliarla a cubettini. Inserire la zucca in sacchettini per alimenti. Vi consiglio di preparare sacchetti da circa 200-300 g di polpa di zucca, così potrete scongelare solamente la quantità di zucca necessaria per la ricetta che dovrete preparare. In questo caso, la zucca, può essere conservata per alcuni mesi.

zucca 2

Semi di zucca

Come vi ho promesso prima, vi svelo subito come utilizzare i semi che trovate dentro la vostra zucca! Sì, perchè della zucca non si butta via niente, e lo stesso vale per i semi, che sono veramente buoni!

Per prima cosa, dovrete separare i semi dai filamenti della zucca e sciacquarli accuratamente sotto l’acqua corrrente. Dovrete asciugarli con carta assorbente e poi, potrete procedere con la preparazione dei semi di zucca.

Non vi resta che leggere la ricetta completa qui.

SEMI DI ZUCCA

Adesso che hai preparto i semi di zucca, scegli tu come gustarli al meglio! Potrai mangiarli da soli, oppure utilizzarli per la preparazione di alcuni piatti, spazio alla fantasia!

Ricette

Come promesso, vi lascio anche tante ricette per cucinare la zucca. Come dicevo prima, la zucca è molto versatile e può essere utilizzata per la preparazione di ricette dall’antipasto al dolce. Vi ho raccolto tutte le ricette con la zucca qui, così potrete leggerle tutte e scegliere quelle che preferite!

Ricette con la zucca

RICETTE CON LA ZUCCA

Se ti è piaciuto l’articolo Zucca: pulizia, conservazione e consigli utili passa a vedere la categoria speciali, troverai tante raccolte di ricette per tutti i gusti!

Per rimanere sempre aggiornati sulle mie ricette, seguitemi su facebook, twitter  ed instagram.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.