Crea sito

TORTA PARADISO AL CIOCCOLATO

Torta paradiso al cioccolato una variante della classica TORTA PARADISO buonissima e semplicissima da preparare. E’ una torta abbastanza facile ma dovrete seguire bene tutto il procedimento se non volete che la torta di afflosci al centro o peggio ancora che venga bassa come una sottiletta. Questa torta l’ho preparata in una giornata di full immertion di cucina e, finito di fotografare tutto è stata la prima che ho subito affettato per sentire se era buona. Perché? Non tanto perché io adori le torte al cioccolato…anzi, ma perché era davvero quella che mi ispirava di più e avevo ragione…quando Simo è arrivato la sera ammetto che mezza torta non c’era già più. Ho dovuto nasconderne una fetta da mettere nello zaino di Sofia per la merenda di scuola altrimenti…voi avete mai provato a preparare la torta paradiso al cioccolato? Volete provarla? Forza allora correte a leggere tutti gli ingredienti e iniziate subito! Ah… Non perdete le dirette in pagina (QUI)
E ora…
Beh, allacciate il grembiule…!
Lulù

TORTA PARADISO AL CIOCCOLATO
  • Preparazione: 20 Minuti
  • Cottura: 35 Minuti
  • Difficoltà: Bassa
  • Porzioni: una teglia da 22 cm
  • Costo: Basso

Ingredienti

  • 170 g Burro
  • 160 g Zucchero a velo
  • 90 g Farina 00
  • 50 g Fecola di patate
  • 50 g Zucchero semolato
  • 50 g Cacao amaro in polvere
  • 4 Tuorli
  • 2 Uova
  • mezza bustine Lievito in polvere per dolci
  • Zucchero a velo

Preparazione

  1. Tirate fuori il burro dal frigo almeno 1 ora prima di preparare la torta paradiso al cioccolato.

  2. Mettete i quattro tuorli in una ciotola insieme allo zucchero a velo e montateli con le fruste elettriche fino ad ottenere un composto spumoso poi unite il burro morbido e continuate a sbattere in modo che si amalgami perfettamente al resto degli ingredienti.

  3. Prendete le altre due uova intere e mettetele in un’altra ciotola e sbattetele con le fruste elettriche per 5 minuti circa.

  4. Unite le uova montate con lo zucchero al resto degli ingredienti.

  5. Setacciate la farina, la fecola di patate, il cacao in polvere e il lievito in polvere per dolci e unitele a poco a poco al resto dell’impasto amalgamando bene e facendo attenzione a non creare grumi.

  6. Versate l’impasto per la torta paradiso al cioccolato in una tortiera da 22 cm circa di diametro imburrato e infarinato oppure oleato o con carta forno o anche con lo STACCANTE PER TORTIERE e livellate la superficie.

  7. Cuocete la torta paradiso al cioccolato in forno preriscaldato ventilato per 50 minuti circa a 160° fino a che sarà completamente cotta anche all’interno. Per controllare fate sempre la prova stecchino, se lo stecchino uscirà asciutto la torta sarà cotta anche all’interno altrimenti copritela con un foglio di carta forno e lasciatela cuocere ancora per 10 minuti circa.

  8. Quando la torta sarà completamente cotta sfornatela e fatela raffreddare completamente.

  9. Una volta che la torta paradiso al cioccolato sarà completamente raffreddata spolverizzatela con zucchero a velo.

  10. VARIANTI E CONSIGLI

    Potete sostituire il burro con olio, se non volete sbagliare e volete mettere le dosi precise leggete COME SOSTITUIRE BURRO CON OLIO.

  11. Potete non usare la fecola di patate e sostituirla con altrettanta farina.

  12. Setacciate sempre la farina e la fecola prima di inserirle nell’impasto della torta.

  13. Una volta che la torta sarà cotta spegnete il forno, aprite lo sportello e lasciatela ancora un po’ dentro al forno senza tirarla fuori subito.

  14. Se vi è piaciuta questa ricetta forse vi potrebbero interessare anche la ricetta della TORTA AL CIOCCOLATO CLASSICA o della TORTA CIOCCOLATO ACQUA E ARANCE oppure la ricetta per i TORTINI AL CIOCCOLATO MORBIDI.

Conservazione

La torta paradiso al cioccolato si conserva morbida per due giorni coperta da pellicola trasparente.
Seguimi sulla pagina facebook cliccando QUI e non perderai nessuna ricetta. Torna alla HOME PAGE

4,9 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.