Crea sito

TORTA DI GRANO SARACENO

Torta grano saraceno e marmellata è la torta del cuore…perché la mia preferita? Beh sì ora anche per quello ma lo è stata dal primo momento anche senza averla assaggiata. E’ stato uno dei motivi per cui ho stretto amicizia con la mia amica Leyla (Dulcisss in forno). Siamo andate a Milano per le selezioni di un programma televisivo e lei aveva portato questa torta meravigliosa, talmente meravigliosa che infatti ha anche passato il turno ma per me questa torta non è solo buonissima (ed essendo fatta con grano saraceno anche perfetta per i celiaci) ma è stato il collante tra me e lei e da quei due giorni meravigliosi insieme abbiamo cominciato ad organizzarne altri per poterci incontrare e passare tempo insieme. Leyla è un uragano, un’esplosione di gioia e spensieratezza e non si può non amarla alla follia. Nell’ultimo nostro incontro aveva promesso di portare questa sua famosa torta ma eravamo 35…forse troppi per una torta sola allora ha portato ad alcuni di noi gli ingredienti per prepararla e appena tornati a casa ci siamo tutti messi all’opera  (Vale, Fabio e Anto l’hanno fatta per primi…io ovviamente per ultima) per preparare questa meravigliosa torta che non potete non provare perché è sofficissima, golosa, facile e super affidabile, non può non riuscirvi tanto è perfetta…un po’ come Leyla 😉 (ah comunque la sua ricetta originale la trovate QUI)
E ora…
Beh, allacciate il grembiule…!
Lulù

TORTA GRANO SARACENO E MARMELLATA
  • Difficoltà:Bassa
  • Preparazione:25 minuti
  • Cottura:45 minuti
  • Porzioni:una teglia da 22 cm
  • Costo:Medio

Ingredienti

per la torta:

  • 150 g Farina di grano saraceno
  • 30 g Fecola di patate
  • 150 g Nocciole
  • 200 g Burro
  • 200 g Zucchero
  • 1 Mela
  • 6 Uova
  • 1 bustina Lievito in polvere per dolci

Per farcire e decorare:

  • 300 g marmellata di frutti rossi (o lamponi)
  • mandorle a lamelle

Preparazione

  1. Dividete i tuorli delle uova dagli albumi e montate gli albumi a neve fermissima. Se non volete sbagliare leggete il mio tutorial COME MONTARE GLI ALBUMI.

    Mettete il burro ammorbidito in una ciotola insieme allo zucchero e lavorateli insieme per qualche minuto in modo da amalgamare tutto.

    Unite i tuorli uno alla volta al burro e zucchero e non mettete il tuorlo successivo se il primo non è amalgamato bene.

  2. Frullate completamente tutte le nocciole nel mixer.

    Sbucciate una mela, togliete il torsolo e frullatela.

    Unite anche le nocciole tritate, la mela frullata e poi a poco a poco aggiungete anche la farina, la fecola e il lievito ben setacciati insieme.

    Amalgamate tutto il composto.

    Quando tutto il composto sarà omogeneo unite gli albumi montati a neve delicatamente e con movimenti dal basso verso l’alto per non smontare il composto.

    Foderate una tortiera con carta da forno oppure imburratela e infarinatela o mettete lo STACCANTE PER TORTIERE e versate il composto all’interno.

    Mettete a cuocere la torta di grano saraceno in forno preriscaldato statico a 180° per 45/50 minuti circa.

    Fate la prova stecchino per controllare la cottura anche all’interno della torta e sfornatela.

    Fate raffreddare totalmente la torta poi tagliatela a metà, farcitela con metà della marmellata ai mirtilli rossi o di lamponi e chiudetela.

    Coprite la superficie con altrettanta marmellata di frutti rossi o lamponi e mettete come decorazione sul perimetro della torta tante mandorle a lamelle.

  3. VARIANTI E CONSIGLI

    Potete usare farina di nocciole invece che nocciole tritate.

    Potete anche grattugiare la mela invece che frullarla.

    Setacciate sempre farina, fecola e lievito prima di inserirli nella torta.

    Controllate la cottura della torta con uno stecchino in modo da essere sicuri che sia cotta anche all’interno.

    Fate raffreddare completamente la torta prima di tagliarla.

    Potete non mettere le lamelle di mandorle.
    Se vi è piaciuta questa ricetta forse vi potrebbero interessare anche la ricetta per il PANDISPAGNA CLASSICO oppure il PANDISPAGNA GIAPPONESE o anche il PANDIMELA o il PANDARANCIO o il PANDIFRAGOLE.

Conservazione

La torta di grano saraceno si conserva morbida per un paio di giorni.
Seguimi sulla pagina facebook cliccando QUI e non perderai nessuna ricetta. Torna alla HOME PAGE

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.