Crea sito

PATATE GRATINATE

Le patate gratinate sono un contorno veloce e gustosissimo. Semplici da preparare e buonissime si preparano in poco tempo e quella crosticina croccantina sopra a casa nostra va a ruba…scommettiamo che se le provate una volta non le lasciate più? Ormai in casa nostra si mangiano in tutte le stagioni e accendere il forno anche d’estate non mi fa paura se il risultato sono queste patate…
E ora…
Beh, allacciate il grembiule…!
Lulù

PATATE GRATINATE
PATATE GRATINATE

PATATE GRATINATE

Categoria: contorni, facili e veloci

Ingredienti:
2 patate grandi
3 cucchiai parmigiano grattugiato
3 cucchiai pangrattato
burro
sale

Procedimento per preparare le patate gratinate veloci:

Pelate le patate e tagliatele a fette. Fate bollire una pentola di acqua leggermente salata e quando bollirà mettete le fette di patate a cuocere per un paio di minuti, non esagerate altrimenti si sfalderanno tutte…devono dare solo un bollo veloce. Scolatele, mettetele in una pirofila leggermente imburrata e disponetele leggermente sovrapposte una all’altra creando tanti strati. Mettete in una ciotolina il parmigiano grattugiato e il pangrattato e mischiateli bene. Cospargete la superficie delle patate con la mistura di pane e formaggio, mettete qualche fiocchetto di burro e cuocete le patate gratinate in forno preriscaldato a 180/200° per 25 minuti circa. Se volete potete mettere la mistura di pane e formaggio anche tra uno strato e l’altro e diventeranno ancora più gustose. Potrebbe interessarvi COME FARE PATATE AL FORNO PERFETTE.
Guarda le altre ricette con le patate cliccando QUI

Difficoltà: bassa

Tempo di preparazione: 10 minuti

Tempo di cottura: 25 minuti

Consigli: se volete potete sostituire il burro nelle patate gratinate con un pochino di olio extravergine di oliva mescolandolo direttamente nella mistura di pangrattato e parmigiano grattugiato come spiego sempre anche nella mia ricetta della PANATURA PERFETTA DELLA NONNA.

Torna alla HOME PAGE
Clicca mi piace alla mia pagina facebook cliccando QUI e non perderai nessuna ricetta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.