I burger vegetariani di ceci sono una saporita e sfiziosa alternativa agli hamburger di carne o di pesce. Sono molto facili e piuttosto veloci, se si utilizzano ceci precotti. Possono essere personalizzati e arricchiti con spezie di vario tipo, proposti per una cena in compagnia, come spuntino da portare a lavoro, nel tempo libero, ecc..L’impasto dei nostri burger contiene uova, che possono essere, però, facilmente sostituite da patate o carote lesse che aiuteranno a legare il composto, rendendo questa preparazione adatta a tutti.

Ingredienti per 10 burger vegetariani di ceci

480 gr. di ceci lessati

1 uovo intero + 1 tuorlo

200 gr. di patate lesse

sale fino q.b.

olio extravergine q.b.

salvia, erba cipollina e rosmarino tritati finemente (o altre spezie a piacere)

1/4 di cucchiaino di curcuma

1 cipolla bianca piccola affettata

pan grattato q.b.

Lessiamo le patate con la buccia e quando saranno cotte sbucciamole e tagliamole a tocchettoni.

Scoliamo i ceci dal liquido di conservazione e sciacquiamoli per bene sotto acqua corrente.

Mettiamo tutti gli ingredienti nella ciotola di un mixer (ad eccezione del pangrattato) e frulliamo fino ad ottenere un composto morbido che non deve essere troppo duro né liquido. Se il composto fosse troppo denso e duro aggiungiamo, poco alla volta, un po’ di albume avanzato (oppure un cucchiaio di olio extravergine) fino ad ottenere un impasto molto morbido ma facile da lavorare, anche se appiccicoso.

Foderiamo una teglia con carta forno. Preleviamo una quantità di impasto (decidiamo noi la grandezza dei nostri burger), passiamola nel pangrattato e modelliamo i nostri burger con le mani. Appoggiamoli nella teglia.

hamburger ceci

Quando avremo formato tutti i burger, trasferiamo la teglia in frigo per mezz’ora. Trascorso il tempo, accendiamo il forno e impostiamolo sulla temperatura più alta.

Riprendiamo i burger e spennelliamoli con poco olio extravergine solo su un lato, quello rivolto a noi. Inforniamoli sul ripiano più basso per circa 10 minuti, dopodiché abbassiamo la temperatura a 200* e rigiriamo i burger sull’altro lato. Lasciamoli cuocere per altri 5 minuti e, infine, spegniamo il forno. Non prolunghiamo troppo la cottura perché rischieremmo di farli seccarli troppo all’esterno.

Sforniamoli e lasciamoli raffreddare completamente prima di gustarli, accompagnati da una ricca e fresca insalata.

L’idea light. Se vogliamo rendere i burger vegetariani più leggeri possiamo sostituire le uova con 2 grosse carote lesse e un cucchiaio di olio extravergine.