Questa ricetta è stata letta 74volte

Come potevano mancare queste nel mio blog? Le ciambelle al vino, semplici biscotti della tradizione dolciaria dei castelli romani, buoni, saporiti croccanti e “tosti” tanto da essere inzuppati in un buon bicchiere di vino specie a fine pasto.

La tradizione le vuole semplici solo vino olio e zucchero e senza lievito, ma sono ottime anche con l’aggiunta dei semi di finocchio (non anice).

Ingredienti:

1 bicchiere di olio EVO
1 bicchiere di zucchero
1 bicchiere di vino dei castelli (bianco o rosso)
1 pizzico di sale 
farina quanto basta per impastare (circa 600 g)

 

Mettere tutti gli ingredienti in una ciotola e mescolare bene con le mani!

L’impasto deve risultare omogeneo e non troppo duro.

Lasciare riposare per una ventina di minuti in un luogo fresco ed asciutto.

Finire di lavorare l’impasto su una spianatoia.

Formare le ciambelline, tuffarle nello zucchero semolato da una sola parte e metterle su una teglia coperta da carta forno.

Infornare a 180 gradi per circa 30 minuti.

Le ciambelle sono pronte quando diventeranno dorate.

Appena sfornate risultano un pochino morbide ma poi raffreddandosi si induriscono parecchio.

 

Ciambelle al vino

 

Ciambelle al vino

Questa ricetta è stata letta 74volte

Print Friendly, PDF & Email