Cotolette alla palermitana

Cotolette alla palermitana

Gustosissime le cotolette alla palermitana. Fettine di carne panate in una panatura ricca e saporita, la panatura alla siciliana. Più leggere delle classiche cotolette perché  vengono panate senza uova e la cottura spesso è in forno o sulla piastra o in padella con pochissimo olio. 

E me le ricordo bene, io, le cotolette alla palermitana, che proprio di Palermo non ero, ma di Alcamo, nel Trapanese. Ma lì si fa così, la carne. Questi sono i profumi con cui sono cresciuta. Ed oggi che vivo dall’altro capo del paese, ritorno indietro nel tempo ogni volta che preparo a casa le cotolette alla palermitana.

La panatura alla siciliana è una panatura semplice ma più gustosa del classico pan grattato. per la preparazione, di solito si usa pane raffermo, con tutta la mollica, risultando, dunque, più grumosa.

La cottura della cotolette alla palermitana solitamente avviene in teglia, in forno. Ma si possono cuocere in padella con olio extra vergine d’oliva. Anzi, questa era il metodo più rapido che utilizzava mia madre, quelle volte in cui alle 2-3 di notte, mentre tutti dormivano, dalla cucina arrivava quel tiepido odore di fritto delle fettine panate che all’indomani, sarebbero arrivate al mare, risolvendo l'”esiguo” pranzo familiare in gita in spiaggia!

Quindi, servitele calde, ma vi assicuro che le cotolette alla palermitana sono buonissime anche fredde!

  • Preparazione: 20 Minuti
  • Cottura: 15 Minuti
  • Difficoltà: Bassa
  • Porzioni: 4 persone
  • Costo: Basso

Ingredienti

  • 4 fette manzo o pollo
  • 150 g pane raffermo
  • 2 cucchiai pecorino grattugiato
  • 1 spicchio aglio
  • 1 ciuffo prezzemolo
  • 1 pizzico sale, pepe, noce moscata
  • q.b. olio extra vergine d'oliva

Preparazione

  1. Per prima cosa prepara le panatura alla siciliana. Fallo seguendo le istruzioni QUI.

  2. Ora che la panatura è pronta procedi con la preparazione:

    Spennella le fette di carne con l’olio e poggiale in un piatto.

    Passa le fettine di carne nella panatura che avrai disposto in un piatto abbastanza capiente.

  3. Una volta panate le fettine, falle riposare circa 30 minuti a temperatura ambiente. Questo permetterà alla panatura di asciugare e così non si staccherà durante la cottura.

  4. La cottura delle cotolette alla palermitana solitamente avviene adagiando le fettine in una teglia unta d’olio e cuocendo in forno per circa 30 minuti a 180°C, girandole dall’altro lato a metà cottura.

    Ma potrai cuocerle anche nella piastra o in una padella con giusto un filo d’olio extra vergine d’oliva.

     

  5. Scalda una padella antiaderente, e solo quando sarà ben calda versa un filo d’olio extra vergine d’oliva.

    Non appena sarà caldo, cuoci le fettine di carne, facendole dorare da entrambi i lati.

Note

Guarda le altre ricette facili, veloci e gustose QUI e se vuoi metti il tuo like alla mia pagina FACEBOOK qui , così potrai essere sempre aggiornato con le mie ricette 🙂 

Precedente Torta soffice limone e ricotta Successivo Le migliori ricette di TORTE DI MELE

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.