Crea sito

Patate all’anversana

Sono semplici patate tagliate a piccoli tocchetti e cotte in padella a fuoco vivace con aglio e rosmarino. Il nome viene da un collega di mia madre, di Anversa degli Abruzzi (da cui poi, appunto, l’aggettivo “anversane”) che le preparava sempre. Semplicissime da fare e anche abbastanza veloci, vengono belle croccanti, sfiziosissime per un contorno. Semplice e valida alternativa alle classiche patate al forno, i segreto sta nel mettere il sale solo alla fine, altrimenti come direbbe mia madre, “si ammollano!”.

  • DifficoltàMolto facile
  • CostoMolto economico
  • Tempo di preparazione5 Minuti
  • Tempo di cottura20 Minuti
  • Porzioniper 4 persone
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 4Patate
  • 2 spicchiAglio
  • 1Rosmarino
  • Olio extravergine d’oliva
  • Pepe
  • q.b.Sale

Preparazione

  1. Peliamo le patate e tagliatele a tocchetti piccoli. Mettiamo le in una bacinella con dell’acqua fredda e lasciamole 10minuti per far perdere l’amido, quindi scoliamole e asciughiamole per bene altrimenti non faranno la creatività in superficie.

  2. In una padella larga mettiamo un giro di olio extravergine di oliva, non troppo,e due spicchi di aglio tagliati a metà nel senso della lunghezza. Facciamoli dorare, quindi uniamo le patate e il rosmarino e lasciamo cuocere a fuoco vivace spadellando spesso per un quarto d’ora circa. Una volta che sono ben cotte e croccanti, aggiungiamo il sale, diamo un’ultima spadellata e spegniamo il fuoco. Le nostre patate all’anversana sono pronte da portare in tavola!

Note

/ 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.