Crea sito

Glass Noodles all’orientale

I Glass Noodles sono un tipo di pasta lunga di origine asiatica ed hanno una caratteristica particolare che li distingue da tutti gli altri tipi di noodles: sono trasparenti! Grazie a questa loro peculiarità sono conosciuti anche come “spaghetti cellophane” o “spaghetti di vetro”, sebbene in Italia vengano chiamati semplicemente “spaghetti di soia”. Sono realizzati solo con acqua ed amido, solitamente di fagioli Mungo*, ma anche con fecola di patate, amido di canna o amidi simili. Utilizzati per preparare molte ricette – dalle zuppe agli involtini primavera – i Glass Noodles sono ipocalorici e adatti agli intolleranti al glutine ed al lattosio**.
Sono venduti esclusivamente essiccati e per essere mangiati possono essere cotti in diversi modi: lessati o a vapore, addirittura fritti. Solitamente prima della cottura vengono messi a bagno in acqua fredda, tiepida o calda a seconda del tipo di piatto da preparare. Hanno sapore neutro ed assorbono molti liquidi, aumentano parecchio di volume ma non si incollano e non si spezzano (anche se immersi in acqua bollente per tempi lunghi!).
Prepariamo insieme con i Glass Noodles un piatto semplice, veloce e speziato, che sa di orientale!

  • DifficoltàMolto facile
  • CostoMolto economico
  • Tempo di preparazione10 Minuti
  • Tempo di cottura10 Minuti
  • Porzioniper 4 persone
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaCinese

Glass Noodles all’orientale: Ingredienti

  • 1carota (grande)
  • 1zucchina (grande)
  • 150 gcavolo verza
  • 1cipollotto
  • 3 cucchiaisalsa di soia
  • q.b.zenzero
  • 200 gglass noodles
  • semi di sesamo (a piacere)
  • 150 ggamberetti e moscardini**
  • 1 cucchiaioolio di semi o di oliva

Glass Noodles all’orientale: Strumenti

  • pelaverdure con lama seghettata
  • Coltello
  • Wok (o padella antiaderente)

Glass Noodles all’orientale: Preparazione

  1. Pela le carote e tagliale a julienne con un coltello o con l’apposito pelaverdure a lama seghettata. Fai lo stesso con la zucchina, avendo cura di tagliare solo la parte esterna e poca di quella bianca. Taglia anche la verza a listarelle sottili. Pulisci i gamberetti e i moscardini e taglia questi ultimi a striscioline, lasciando intatti i tentacoli.

  2. In un wok o in una padella antiaderente ben calda versa un cucchiaio di olio e metti a soffriggere a fuoco vivace il cipollotto tagliato finemente e lo zenzero grattugiato. Quando senti il profumo aggiungi la carota e la verza e fai saltare a fuoco alto e dopo un minuto aggiungi anche le zucchine, i gamberetti e i moscardini. Fai cuocere 2-3 minuti spadellando o mescolando spesso. Condisci con un cucchiaio di salsa di soia e spegni il gas.

  3. Nel frattempo metti a scaldare dell’acqua salata in una pentola. Una volta che prende bollore spegni e tuffa i Glass Noodles. Copri con un coperchio e lascia cuocere per 5 minuti mescolando di tanto in tanto con una forchetta. Una volta cotti scolali e aggiungili alle verdure nel wok.

  4. Fai saltare le verdure e i Glass Noodles nel wok a fiamma vivace, unisci 2 cucchiai di salsa di soia e spadella spesso. A piacere aggiungi i semi di sesamo.

Glass Noodles all’orientale: note e variazioni

* I fagioli Mungo sono piccoli legumi gialli come la soia ma ricoperti da una buccia verde, e grazie a questa caratteristica sono conosciuti come “soia verde”.

** E’ sempre bene leggere l’etichetta per capire che tipo di amido sia stato utilizzato!

*** Al pesce si può tranquillamente sostituire la carne macinata, nella stessa quantità e con la stessa modalità di cottura. Se si preferisce si può addirittura lasciare il condimento solo di verdure.

/ 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.