Crea sito

Sformato di patate e spinaci

Sicuramente capita anche a voi di mettere insieme un piatto con ciò che trovate in frigo. Oggi è successo a me, avevo poca voglia di uscire per la spesa e ho rimediato il pranzo con quello che avevo (di solito non rimango mai completamente sprovvista). Ho preparato uno sformato di patate e spinaci che si è rivelato al di sopra delle mie aspettative, davvero gustoso! Ecco perché ho deciso di proporvelo, è una ricetta semplice, adatta a tutta la famiglia e abbastanza completa. Volendo, lo sformato di patate e spinaci può essere un piatto unico, a voi la scelta. Intanto prendete nota della ricetta. 😉

sformato di patate

Sformato di patate e spinaci

<>

INGREDIENTI:

6-7 patate piuttosto grosse

3 uova

130 g di Parmigiano grattugiato

1 cucchiaio di latte

poco burro

noce moscata

500 g di spinaci (già puliti)

200 g di prosciutto cotto a dadini

200 g di Emmental 

burro e pangrattato per lo stampo

PREPARAZIONE

Lavate accuratamente gli spinaci e cuoceteli in pochissima acqua (in questo modo tutte le loro proprietà nutritive non si disperderanno nell’acqua); quindi scolateli e teneteli da parte.

Sbucciate le patate, lavatele e tagliatele a pezzetti; quindi lessatele in acqua salata.

Quando saranno cotte scolatele, passatele subito al passaverdure e aggiungete una grossa noce di burro che a contatto con le patate calde si scioglierà.

Lasciatele intiepidire un po’ e aggiungete le uova, il formaggio grattugiato, il latte, un po’ di noce moscata e amalgamate il tutto.

In ultimo unite il prosciutto e l’Emmental tagliati a dadini, incorporandoli al composto.

Strizzate tra le mani gli spinaci e e aggiungeteli alle patate a “fiocchetti”, senza amalgamarli troppo.

Imburrate uno stampo per plum cake e cospargetelo di pangrattato; versate il composto ottenuto, livellatelo e distribuite in superficie qualche fiocchetto di burro e un po’ di pangrattato.

Infornate a 200° per 30-35 minuti, fino a quando in superficie si sarà formata una leggera crosta dorata.

<>

Se questa ricetta è stata di vostro gradimento e volete essere sempre aggiornati sulle nuove pubblicazioni, seguitemi anche sulle mie pagine social: Facebook, Google+, Twitter e Pinterest.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.