Crea sito

Penne ai sapori estivi

  • Preparazione: 20 Minuti
  • Cottura: 20+8 Minuti
  • Difficoltà: Bassa
  • Porzioni: 4 persone

Ingredienti

  • 400 g Pasta
  • 2 Melanzane
  • 2 Zucchine
  • 200 g Fagiolini
  • 10 Pomodorini
  • 1 spicchio Aglio
  • mezza cipolla
  • q.b. Olio
  • q.b. Sale
  • q.b. Basilico
  • q.b. Ricotta salata

Preparazione

  1. Iniziamo a pulire i fagiolini tagliando con un coltello  le due estremità.
    Lavate per bene e versateli nell’acqua salata, non appena questa arriva ad ebollizione.

    Chiudete la pentola con il coperchio e li lasciate cuocere per 8/9 minuti circa.

    Nel frattempo lavate anche le melanzane e le zucchine.

    Asciugate, togliete le estremità  delle melanzane e togliete anche qualche striscia di buccia che mettere  da parte , tagliate a cubetti.

    Togliete le estremità delle zucchine  e tagliate a fette.

    Soffriggete le verdure in olio caldo ma  separatamente perchè hanno tempi di cottura diverse .

    Scolate i fagiolini, fate raffreddare e tagliateli a pezzetti di circa mezzo cm.

    In una padella fate soffriggere per qualche minuto lo spicchio d’aglio tritato e la cipolla affettata finemente, finchè non saranno dorati,

    Lavate  i pomodorini ,tagliateli in quattro parti, lasciate cuocere per due minuti e unite le melanzane, le zucchine e i fagiolini,

    Salate e pepate, fate cuocere per circa 5 minuti in ultimo aggiungete qualche foglia di basilico.

     

  2. Cuocete la pasta in abbondante acqua salata.

    Nel frattempo tagliate a striscioline sottilissime la buccia della melanzana e friggete in poco olio finchè saranno croccanti.

    Scolate la pasta, versatela nella padella con le verdure e mescolate bene fate insaporire a fuoco vivace per un minuto.

    Servite con della ricotta salata grattugiata al momento le bucce di melanzane fritte e qualche fogliolina di basilico.

     

Note

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.