Crea sito

Polpette di gamberi su crema di zucchine e burrata

Le ricette nascono così, per caso.
E quella di oggi ne è l’esempio.
Delle polpettine morbidissime di gamberi con una crema di zucchine avvolgente e tanta fresca burrata.
Piccoli attimi di felicità…le prepariamo insieme?
Per realizzare questo piatto ho usato il robot da cucina Chefbot Touch by Ikohs, ma troverete i passaggi per farla anche senza il suo utilizzo.

  • DifficoltàMolto facile
  • CostoMedio
  • Tempo di preparazione10 Minuti
  • Tempo di riposo1 Ora
  • Tempo di cottura15 Minuti
  • Porzioni12 pezzi
  • Metodo di cotturaFrittura
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 200 ggamberi sgusciati
  • 100 gpane raffermo
  • 150 gzucchine
  • 100 gburrata
  • q.b.sale
  • q.b.pepe
  • q.b.olio extravergine d’oliva
  • 1uovo
  • q.b.farina 00
  • q.b.pangrattato
  • q.b.olio di semi (per friggere)

Preparazione

  1. Lavate bene i gamberi sotto l’acqua corrente eliminando l’intestino.
    Mettete il pane raffermo nell’acqua per 10 minuti per farlo ammorbidire.

  2. Mettete i gamberi in un mix con il pane raffermo ben strizzato e un po’ di pepe e frullate grossolanamente.
    Fate riposare l’impasto in frigo per almeno un’ora prima di utilizzarlo.

  3. Preparate la crema di zucchine: fate scaldare un po’ di olio in una padella, mettete le zucchine lavate, spuntate e tagliate a dadini e fatele cucinare a fuoco basso per farle appassire aggiungendo un goccio di acqua nel caso si dovessero tropo cucinare. Devono risultare morbide.
    Una volta pronte frullatele con un minipimer fino ad ottenere una crema che metterete da parte.

  4. Prendete il composto delle polpette, formatene 12, passatele prima nella farina, poi nell’uovo leggermente sbattuto e infine nel pangrattato e friggetele in olio di semi caldo a 170° fino a doratura.

  5. Servite le polpette ancora calde sulla crema di zucchine aggiungendo generosamente la burrata a piacimento.

/ 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.