Crea sito

Pasta alla sorrentina con ‘nduja

PASTA ALLA SORRENTINA CON ‘NDUJA, se amate questa ricetta tipica partenopea, non potete farvi scappare la mia variante con ‘nduja. Ebbene sì, cari lettori, ci sono cascata un’altra volta, ho aggiunto la ‘nduja a un grande classico. Devo essere onesta, fino a oggi la mescolavo alla salsa di pomodoro e condivo i maccheroni… ma mia figlia aveva voglia dei paccheri alla sorrentina e io avevo, nel frigorifero, quel pezzetto di ‘nduja che mi chiamava. Così, mi son detta: ma sì Rosella, la ‘nduja sta bene dappertutto!! Mentre l’acqua della pasta andava a bollore, ho preparato una salsa di pomodoro con poca cipolla di Tropea, poi preso due cucchiai di salsa e ho schiacciato dentro un bel pezzetto di ‘nduja e, dopo aver spadellato i paccheri con la salsa e la mozzarella, ho tolto la porzione di mia figlia e ho versato la salsina alla ‘nduja… beh, se la sto pubblicando è perché era da paura e dovete provarla anche voi!!
Se siete d’accordo con me e l’avete fatta, correte a mostrarmi le foto su Facebook e su Instagram, le foto più belle le pubblicherò.

pasta paccheri alla sorrentina con 'nduja
  • DifficoltàMolto facile
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione15 Minuti
  • Tempo di cottura20 Minuti
  • Porzioni4
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana

Lista della spesa

  • 320 gPaccheri (o altro formato di pasta grossa)
  • 500 mlPolpa di pomodoro
  • 1Cipolla di Tropea (piccola)
  • 250 gFiordilatte
  • 60 g‘nduja
  • 3 cucchiaiOlio extravergine d’oliva
  • Sale (per la pasta e la salsa )
  • 4 foglieBasilico (facoltativo)

Occorrente per la ricetta

  • 1 Pentola
  • 1 Padella larga
  • 1 Scolapasta

Procedimento per la pasta alla sorrentina con ‘nduja

  1. Portate a bollore l’acqua per la cottura della pasta. Pelate e affettate la cipolla, trasferitela nella padella e rosolatela a fuoco dolce, unite la polpa di pomodoro, un cucchiaino di sale e mescolate. Fate cuocere la salsa a fuoco moderato per 15 minuti, mescolando ogni tanto. Al termine della cottura, schiacciate la ‘nduja, privata del budello, con una forchetta.

  2. Nel frattempo tagliate a dadini la mozzarella e trasferitela nello scolapasta a perdere un po’ di siero. Salate l’acqua della pasta con un cucchiaio scarso di sale e tuffate i paccheri. Mescolate e fate cuocere per il tempo indicato sulla confezione.

  3. Togliete la mozzarella dallo scolapasta e scolate la pasta. Trasferitela nella padella col sugo e la ‘nduja e mescolate bene, distribuite sopra la mozzarella e, se vi piace, il basilico spezzettato. Fate fondere la mozzarella e mescolate. Servite subito.

Rosella consiglia

Mescolate la pasta con lo stesso cucchiaio della salsa, per far sì che non si attacchi. Se avete bambini, abbiate cura di aggiungere la ‘nduja solo dopo aver tolto la loro porzione.

La ‘nduja è un salume tipico calabrese, a base di carne di maiale e peperoncino. Si conserva bene in frigorifero, avvolta con pellicola ma, per prolungarne la conservazione, potete lavorarla con un po’ di olio extravergine e poi trasferirla in un barattolo di vetro. Così facendo ve la ritroverete sempre pronta all’uso e si conserverà senza cambiare gusto.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.