Crea sito

Mandarini cinesi sotto spirito

I mandarini cinesi sotto spirito un ottimo modo per conservare questi piccoli frutti. Un gusto ricco e aromatico che si presta ad arricchire torte e crostate; ed il liquore? Vi chiederete servito ben freddo è un ottimo dopo pasto o, allungato con acqua diventa un ottima bagna per torte. La breve stagione dei mandarini cinesi non ci consente di averli a disposizione ma realizzandoli con questa ricetta li avrete a disposizione tutto l’anno. Venite a scoprire quanto è semplice realizzarli.

Mandarini cinesi sotto spirito

Mandarini cinesi sotto spirito

Ingredienti:

  • 1 kg di mandarini cinesi
  • 400 grammi di zucchero
  • 400 grammi di acqua
  • 700 ml di alcool per liquori

Procedimento:

  1. Lavate e asciugate i mandarini. Bucherellateli con uno stuzzicadenti e trasferiteli in un grande barattolo o due medi. Versate l’alcool  fino a coprirli e lasciate riposare in un luogo buio e fresco per 10 giorni, mescolandoli ogni giorno.
  2. Quando i mandarini saranno pronti mettete in una pentola lo zucchero e l’acqua e portatela a bollore mescolando, fino a farla diventare di consistenza sciropposa, spegnete.
  3. Scolate i mandarini cinesi dall’alcool, conservando quest’ultimo, e trasferiteli nello sciroppo caldo, mescolateli bene e lasciateli raffreddare completamente.
  4. Unite l’alcool ai mandarini freddi e mescolate. Trasferite i mandarini e lo sciroppo in barattoli di varie dimensioni. Chiudete i barattoli.
  5. Lasciate riposare per almeno un mese in luogo buio e fresco.

Servite i mandarini cinesi sotto spirito affettati sottili in una macedonia, accompagnateli ad una mousse al cioccolato o, per chi  ama i gusti forti, gustateli così.  Io vi aspetto nella mia pagina Facebook per sapere se vi è piaciuta la mia ricetta o se voi avete qualche versione più golosa!

 

Il frutto della fortunella detto anche mandarino cinese, kumquat o kingen è un frutto che va mangiato senza sbucciarlo ed è adatto nella preparazione di marmellate e canditi o sotto forma di liquore. L’albero di questi frutti resiste alle basse temperature ma non ama il vento gelido, per cui è opportuno coprirlo con telo di garza nelle giornate più ventose e fredde. Il fortunella nel periodo invernale va in letargo quindi non mette né getti né gemme.

Mandarini cinesi sotto spirito

2 Risposte a “Mandarini cinesi sotto spirito”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.