Salsa speziata di pomodori secchi

La salsa speziata di pomodori secchi é la mia proposta per ricreare in casa una valida e saporita alternativa al ketchup. E’ senza conservanti, naturale e soprattutto molto saporita. Come il ketchup, é adatta ad accompagnare ed insaporire carne, pesce, bruschette, fritti; oppure per farcire panettoni gastronomici, torte salate, tramezzini ecc…E’ molto semplice da fare. Va gustata dopo un periodo di almeno una settimana di riposo per poterla apprezzare appieno. L’idea di questa salsa mi é venuta tempo fa, mentre cercavo in rete una valida ricetta per del buon ketchup homemade che ho trovato qui.

Ingredienti per 350/400 gr. di crema

150 gr. di pomodori secchi

1/2 cipolla dolce (bianca o ramata)

1 carota

1 gambo di sedano

1/2 spicchio d’aglio privo del germoglio interno

un pizzico di: cannella, timo, paprika piccante o dolce, origano

1 chiodo di garofano

50 ml. di acqua

25 gr. di zucchero di canna

30 ml. di aceto di mele

olio extravergine q.b.( 1 cucchiaio circa)

Mettiamo in ammollo in acqua bollente i pomodori secchi fino a farli ammollare. Scoliamoli, tagliamoli a pezzettini e mettiamoli in un mixer insieme a tutte le spezie. Frulliamo fino ad ottenere un composto cremoso, liscio e vellutato. Se fosse necessario, possiamo passare la crema attraverso un setaccio per renderla ancor più vellutata.

Tritiamo molto finemente carota, cipolla, sedano e aglio e mettiamoli in una pentola capiente insieme all’olio extravergine e facciamoli rosolare a fuoco dolce per circa 7/10 minuti, fino a quando la cipolla non sarà diventata trasparente. A questo punto aggiungiamo la crema di pomodori, l’acqua, mescoliamo, copriamo e continuiamo la cottura a fiamma bassa per una decina di minuti circa.

Trascorso il tempo, versiamo lo zucchero e l’aceto, mescoliamo per bene e lasciamo cuocere la salsa speziata ancora10 minuti circa, senza coperchio, fino a quando non avrà raggiunto una consistenza morbida e cremosa. Se dovesse presentarsi troppo densa per i nostri gusti o esigenze, possiamo, mentre é ancora in cottura, aggiungere un filo d’olio o qualche cucchiaio di acqua (senza esagerare perché rovinerebbe il sapore finale della crema). Al contrario se dovesse presentarsi troppo liquida  possiamo aggiungere 1 cucchiaio raso di amido di mais sciolto in un paio di cucchiai di acqua calda e mescolare fino ad ottenere la densità voluta (in pochi istanti).

Mettiamo la salsa speziata ancora calda nei vasetti già sterilizzati. Chiudiamo e capovolgiamo i vasetti per creare il sottovuoto. Conserviamoli in un luogo fresco per almeno una settimana prima di consumarla. Questa crema rende il meglio di sé dopo circa 3 settimane di riposo.

 

 

Precedente Paccheri con crema di peperoni Successivo Antipasto freddo misto