Crea sito

Salsa capricciosa.Ricetta base

La salsa capricciosa é una preparazione facilissima e abbastanza veloce, che risulta ideale per accompagnare, farcire e dare un tocco in più agli antipasti, carni, pesce, fritti, tramezzini, piadine, uova, salumi, verdure crude o lesse (cime di cavolo, gambi di sedano, pomodori e tutto ciò che ci suggerisce la nostra fantasia). Va preparata in anticipo, almeno un giorno prima, per poterla gustare al meglio. Non manca mai sulla mia tavola della vigilia di Natale e di Capodanno e sparisce subito con mia grande soddisfazione. La preparo, però, anche in occasione di cene e buffet. Si tratta di una mia personale rivisitazione della ben più famosa “insalata capricciosa”. Questa salsa é nata da un mio errore nel procedimento della ricetta originale che mi era stata data da una mia carissima amica, ma il risultato é piaciuto talmente tanto che da allora la preparo sempre così.

Ingredienti

1 vasetto di maionese da 250 ml

1 vasetto di sottaceti da 300 ml

80 gr. di tonno al naturale (o sott’olio) ben sgocciolato

2 filetti di acciughe sott’olio

1 patata medio piccola(circa 100 gr.)

1 carota piccola

olive nere e verdi snocciolate(facoltativo)

pisellini lessati q.b.

crostini di pane q.b.

1 o 2 indivie belga

Iniziamo col lessare insieme la patata con la buccia e la carota. Debbono risultare perfettamente cotte. Una volta cotte lasciamole intiepidire e poi peliamo la patata.

Nel frattempo scoliamo i sottaceti e sciacquiamoli sotto acqua corrente. Mettiamoli a sgocciolare in un colino. Prepariamo un contenitore da frigo con coperchio dove conservare la salsa. Possiamo anche conservarla in 2 vasetti con coperchio sterilizzati (magari riutilizzando i vasetti della maionese e dei sottaceti).

Tagliamo o tritiamo finemente metà dei sottaceti e mettiamoli nel contenitore scelto.

Nella ciotola di un frullatore mettiamo invece l’altra metà dei sottaceti, il tonno, i filetti di acciuga, la patata lessa tagliata a pezzetti, la carota tagliata anch’essa a pezzetti, i pisellini lessati e freddi e 2/3 abbondanti cucchiai di maionese. Frulliamo bene il tutto fino ad ottenere una crema morbida. Trasferiamo la crema così ottenuta nel contenitore e mescoliamola ai sottaceti tritati e al resto della maionese. Amalgamiamo bene e decoriamo con le olive e i pisellini. Riponiamo la salsa in frigo e lasciamola riposare ed insaporire per almeno un giorno (anche se é difficile, almeno per me, resistere alla tentazione di assaggiare continuamente).

L’idea in più. Laviamo e asciughiamo delicatamente le foglie di indivia belga. Sistemiamole in un piatto da portata e farciamole, aiutandoci con un cucchiaio, con un po’ di salsa capricciosa, lasciando libera parte della foglia per permettere ai commensali di poterla tenere in mano e gustarla senza difficoltà. Possiamo creare un antipasto saporito e bello disponendo in modo coreografico le foglie di indivia. Ogni commensale potrà servirsi da solo.

salsa capricciosa

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

UA-40640819-2