Ciambella al mandarino, ricetta Bimby

La ciambella al mandarino è un dolce che vi consiglio di provare perchè è apprezzato per la sua semplicità della preparazione e il gusto delicato della frutta.

Ottima come golosa merenda per i vostri bambini o per un piacevole thè con le amiche.

Se il composto della ciambella è troppo compatto , aggiungiamo altri 30 – 50 g di latte e lavoriamo 30 sec a vel 6. Prima di togliere la ciambella dal forno, verifichiamo la cottura interna facendo la prova stecchino. Se dovesse scurirsi troppo copriamo con della carta argentata.

Tratta dalla rivista : “Ricette per il mio Bimby”

  • Difficoltà:
    Bassa
  • Preparazione:
    55 minuti
  • Cottura:
    40 – 45 minuti
  • Costo:
    Basso

Ingredienti

  • Mandarini (bio) 7
  • Zucchero 200 g
  • Uova (grandi) 2
  • Olio di semi di girasole 120 g
  • Latte 50 g
  • Farina 500 g
  • Vanillina 1 bustina
  • Lievito in polvere per dolci 1 bustina
  • Burro (x imburrare) q.b.
  • Zucchero a velo q.b.

Per la decorazione

  • Mandarini 2
  • Zucchero 4 cucchiai

Preparazione

  1. Puliamo i 7 mandarini, eliminando buccia, filamenti bianchi ed eventuali semi. Inseriamoli nel boccale.

    Aggiungiamo 200 g di zucchero e tritiamo 15 sec a vel 10. Riportiamo il trito verso le lame con l’aiuto della spatola.

    Uniamo le 2 uova, 120 g di olio, 50 g di latte e lavoriamo 50 sec a vel 5. Infine 500 g di farina, la bustina di vanillina 1 min a vel 6 e per ultino il lievito per dolci 20 sec a vel 5.

    Imburriamo e infariniamo una teglia a forma di ciambella da 26 – 28 cm di diametro e versiamo il composto.

    Cuociamo in forno preriscaldato a 170° per 40 – 45 minuti.

     

     

     

  2. Nel frattempo pensiamo alla decorazione della ciambella.

    Versiamo 4 cucchiai di zucchero semolato in un padellino antiaderente insieme a 1/2 bicchierino di acqua fredda. Lasciamo completamente sciogliere lo zucchero a fuoco dolce (3 minuti).

    Farlo leggermente caramellare finchè diventa appena dorato (non deve scurirsi troppo altrimenti il caramello diventa piuttosto amarognolo.

    Uniamo 12 – 15 spicchi di mandarino, rigirando delicatamente per 1 minuto con 2 cucchiai perchè si rivestano di un leggero strato di zucchero caramellato.

     

  3. Sistemiamo gli spicchi su un foglio di carta forno e farli asciugare per 15 minuti.

    Una volta cotta la ciambella, togliamo dal forno e lasciamola raffreddare capovolgendola su un vassoio.

    Spolveriamo con dello zucchero a velo e decoriamo con gli spicchi di mandarino caramellati.

Nota

1 VARIANTE : Tagliate la ciambella a metà, bagnatela con il succo di mandarino o ace o arancia. Riempite con panna montata e chiudere con l’altra metà della ciambella.

2 VARIANTE : Farcite la ciambella con 120 g di marmellata di albicocche, dopo averla bagnata con il succo di mandarino.

3 VARIANTE : Dividere a metà la ciambella, bagnarla con il succo di mandarino e spalmarla con della crema al burro.

Precedente Paella alla Valenciana, ricetta facile Successivo Rustico di funghi ai 4 formaggi

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.