Crea sito

Pizza coperta alla parmigiana con melanzane fritte

Pizza coperta alla parmigiana con melanzane fritte…
Qualche tempo fa mio marito è tornato a casa con una novità, aveva provato la scacciata alla parmigiana e voleva assolutamente che io la riproponessi nel blog, dovete sapere che lui è il mio primo e più grande fan e quindi come dirgli di no?
Le scacciate sono delle pizze coperte realizzate con pasta lievitata, tipiche del catanese, solitamente si preparano con verdure di stagione, con formaggio, con patate , ma mai con la parmigiana, eppure che dire, la descrizione che mi ha fatto era così invitante che non ho resistito e dopo qualche giorno ho provato a rifarla a casa.
Ragazzi, che spettacolo!! Che meraviglia e che bontà, certo le calorie si perdevano, ma qualche volta una botta di vita ci sta tutta e poi basta non esagerare, non credete?
Ma andiamo in cucina, che vi racconto come preparare una delle cose più buone mai assaggiate!!

Pizza coperta alla parmigiana con melanzane fritte
  • DifficoltàMolto facile
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione1 Ora
  • Tempo di riposo2 Ore
  • Tempo di cottura40 Minuti
  • Porzioni6 persone
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaItaliana

Ingredienti

Per l’impasto

  • 600 gsemola rimacinata di grano duro
  • 450acqua
  • 5 gzucchero
  • 12 gsale
  • 3.5 glievito di birra secco (o 12 g fresco)

Per la farcitura

  • 2melanzana (grandi)
  • 400 gpolpa di pomodoro
  • 3uova sode
  • 200 gmozzarella
  • q.b.olio extravergine d’oliva
  • q.b.sale
  • 150 gprosciutto cotto
  • 150 gparmigiano Reggiano DOP
  • q.b.farina (per la spianatoia)
  • q.b.olio di semi di girasole (per friggere le melanzane)

Strumenti

  • Leccarda
  • Carta forno
  • Padella
  • 4 Ciotole

Pizza coperta alla parmigiana con melanzane fritte: preparazione…

  1. Pizza coperta alla parmigiana con melanzane fritte

    In una ciotola capiente raccogliete la farina, aggiungete metà dell’acqua tiepida, il lievito e lo zucchero, sciogliete tutto e unite il sale e il resto della farina, mescolate e aggiungete un filo d’olio.

    Lavorate grossolanamente in ciotola e poi passate alla spianatoia.

    Aiutandovi con poca farina, lavorate fino ad ottenere un composto liscio e omogeneo, ci vorranno circa 10 minuti.

  2. Pizza coperta alla parmigiana con melanzane fritte

    Riponete l’impasto in una ciotola e mettete a riposo al caldo per la lievitazione, fino a che la massa non avrà raddoppiato il suo volume. Ci vorranno circa due ore.

    Intanto che la pasta riposa, magari in forno con luce accesa, dedicatevi al ripieno.

  3. Pizza coperta alla parmigiana con melanzane fritte

    Affettate le melanzane spesse 1cm, disponetele su un vassoio, alternando gli strati ad una buona manciata di sale, lasciate sudare per almeno 30 minuti, quindi sciacquate abbondantemente e tamponate molto bene con dei tovaglioli.

    Friggete le melanzane fino a che non saranno ben dorate e man mano che procedete poggiatele su della carta assorbente che ne elimini l’unto in eccesso.

    Preparate anche le uova sode bollendole per dieci minuti e cuocete la polpa di pomodoro, aggiustandola di sale e alla fine a fiamma bassa anche di olio.

  4. Pizza coperta alla parmigiana con melanzane fritte

    A a pasta raddoppiata dividetela in tue parti, stendete un rettangolo da 35X25 almeno, arrotolandolo sul mattarello, spostate tutto sulla leccarda ricoperta di carta forno.

    Distribuitevi le melanzane fritte, il pomodoro, la mozzarella, il formaggio grattugiato, le uova sode a fette e il prosciutto

    Stendete ancora un rettangolo, poggiatelo sopra la scacciata per coprirla, sigillate i bordi, pennellate con olio e cuocete a 200° per 40 minuti circa, controllando sempre che nulla si bruci.

  5. Pizza coperta alla parmigiana con melanzane fritte

Se vuoi restare aggiornato sulle mie ricette, seguimi su:

facebook pinterestinstagramtwitter.

Da qui, potrai tornare alla HOME e scoprire le nuove ricette!

4,8 / 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da ilcaldosaporedelsud

Salve, mi chiamo Fernanda, sono siciliana di Catania e sono nata nel 1980. Ho uno splendida brigata composta da mio marito e tre meravigliosi figli. Quando mi annoio o sono triste non perdo tempo, faccio le svolte alle maniche e poi di corsa in cucina a preparare qualcosa di buono e sfizioso. Nel mio blog troverete un ampia varietà di ricette, dalle più semplici alle più elaborate, dalle più golose a quelle più giornaliere per approntare un pasto in maniera semplice, pratica e gustosa, ma troverete anche ricette light per quando occorre rimettersi in forma... Insomma, un diario di cucina adatto ad ogni esigenza, che aspettate allora? Andiamo in cucina e prepariamo insieme qualcosa di buono!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.