Crea sito

Insalata di anguria, feta e olive nere

L’insalata di anguria, feta e olive nere è un’insalata estiva freschissima, gustosa e nutriente. Un piatto davvero molto piacevole in cui la dolcezza dell’anguria si sposa perfettamente sia con il sapore deciso della feta che con la sapidità delle olive. Il risultato è un piatto fresco, originale ed equilibrato.

Sponsorizzato da http://ficacci.com/

watermelon salad
  • Difficoltà:
    Bassa
  • Preparazione:
    5 minuti
  • Cottura:
    0 minuti
  • Porzioni:
    2 persone
  • Costo:
    Basso

Ingredienti

  • 400 g anguria
  • 100-200 g Feta
  • 50 g Olive nere Greche (Kalamon)
  • 2 Limoni
  • 1 Cipolla rossa di Tropea (piccola)
  • 1 pizzico Pepe
  • 10 foglie Menta
  • 3 cucchiai Olio extravergine d’oliva

Preparazione

  1. Sbucciare la cipolla e affettarla finemente.

  2. Sciacquare i limoni con acqua fresca, asciugarli e premerli per ottenere il succo. Trasferire la metà del succo di limone sulla cipolla e lasciarla macerare per una decina di minuti.

  3. Eliminare la buccia e i semini dell’anguria, tagliarla a cubetti (non troppo piccoli altrimenti rischia di disfarsi) e metterla da parte.

  4. Tagliare la feta a cubetti (in alternativa può essere sbriciolata).

  5. In un’insalatiera unire i cubetti di anguria, la feta, la cipolla con tutto il suo succo, le olive nere (preferibilmente denocciolate) e le foglioline di menta.

  6. Preparare una citronette battendo con una forchetta 3 cucchiai d’olio extravergine d’oliva con il succo di limone restante, un pizzico di sale e una spolverata di pepe.

  7. Insalata di anguria, feta e olive nere

    Condire l’insalata con la citronette solo al momento di servirla.

  8. Insalata di anguria

    L’insalata di anguria, feta e olive nere è ottima anche senza olio e sale. Il risultato è decisamente più light ma ugualmente buono.

Note & Consigli

  • La  Feta è un formaggio greco a pasta semidura realizzato a partire da latte di pecora, caglio e talvolta una piccola percentuale di latte di capra (max 30%). Ha un colore candido, una consistenza friabile e un sapore abbastanza sapido (viene conservato in salamoia per un paio di mesi).
  • Per un’insalata ancora più ricca aggiungi un mazzetto di foglie di rucola.
  • La quantità di feta è orientativa. Per questa quantità di anguria (400 g) consiglio di utilizzarne un minimo di 100 g fino a un massimo di 200 g. Dato che mio marito non ama particolarmente questo formaggio io mi sono mantenuta su una quantità di circa 100 g.
  • Lasciar macerare la cipolla nel succo di limone la renderà molto più digeribile e saporita. Occorre lasciarla riposare nel succo di limone da un minimo di 15 minuti a un massimo di 30. In questo modo risulterà ancor più fresca, ben croccante e facilmente digeribile.
  • Per quest’insalata le olive perfette sono le Kalamon. Le olive Kalamon nascono in Grecia e prendono il nome dalla città di Kalamata. Sono le più apprezzate tra le olive Greche e possono essere paragonate, ed eventualmente sostituite, alle Italianissime olive di Gaeta (Itrane).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.