Crea sito

Crostata senza cottura con Camy cream e frutti di bosco

Appassionato/a di torte fredde senza cottura? Questa è facilissima, si prepara in un attimo, è molto scenografica e può essere personalizzata a piacimento. La crostata senza cottura con Camy cream e frutti di bosco è bellissima, facilissima da preparare e molto golosa! Pronta in soli 30 minuti! Che aspetti? ^_^

Crostata estiva senza cottura
  • Preparazione: 30 Minuti
  • Cottura: 0 Minuti
  • Difficoltà: Molto facile
  • Porzioni: 8 persone
  • Costo: Medio

Ingredienti

Per la base (stampo da 24 cm)

  • 350 g Biscotti Digestive (o altro tipo di biscotti secchi)
  • 150 g Burro
  • 1 cucchiaino Miele (facoltativo)

Per la Camy cream

  • 500 g Mascarpone
  • 250 ml Panna fresca liquida
  • 170 g Latte condensato

Per la finitura

  • 300-350 g Frutti di bosco (o frutta a piacere)
  • 1-2 Pesche noci
  • 3-4 cucchiai marmellata di mirtilli (circa 30-40 g)
  • 10 foglie Menta

Preparazione

  1. Trasferire in frigo la ciotola e le fruste che serviranno per realizzare la Camy cream (dovranno risultare ben fredde).

  2. Tritare finemente i biscotti con l’aiuto di un mixer. In alternativa possono essere sbriciolati a mano per un effetto finale più rustico.

  3. Sciogliere il burro passandolo nel microonde a bassa potenza (160 w) per qualche minuto, fino a che risulterà completamente fuso.

  4. Aggiungere il burro fuso e il miele ai biscotti polverizzati e mescolare per bene fino a ottenere un composto sabbioso.

  5. Ritagliare un cerchio di carta forno da 24 cm di diametro e poggiarlo sul fondo della tortiera con fondo removibile. Qualora non disponessi di una tortiera con fondo removibile ti basterà rivestire una semplice tortiera con della pellicola per alimenti.

  6. Distribuire il composto di biscotti sul fondo e sui bordi della tortiera. Compattarli con l’aiuto del dorso di un cucchiaio o con le mani leggermente inumidite.

  7. Trasferire la base in frigo a rassodare per circa 30 minuti (o 20 minuti in freezer).

  8. Nell’attesa che la base compatti preparare la Camy cream facendo ASSOLUTA ATTENZIONE che tutti gli ingredienti, nonché gli strumenti necessari (ciotola e fruste), siano BEN FREDDI.

  9. Trasferire il mascarpone e la panna ben freddi nella ciotola, cominciare a mescolare a velocità bassa dopodiché aumentarla gradualmente. Non appena il composto risulterà semimontato aggiungere il latte condensato (freddo) a filo e continuare a lavorare fino a montatura completa (3-5 minuti al max). La Camy cream è pronta.

  10. Riprendere la base della crostata, liberarla dalla tortiera e trasferirla in un piatto da portata.

  11. Versare sul fondo della crostata un paio di cucchiai di marmellata di mirtilli (o altra marmellata che richiami la frutta utilizzata per il decoro) e spalmarla uniformemente con il dorso di un cucchiaio.

  12. Inserire la crema in un sac a poche munito di bocchetta liscia e riempire il guscio della crostata con tanti ciuffi di Camy cream o con una spirale di crema che ha origine al centro della crostata. In alternativa la crema può essere distribuita con un semplice cucchiaio.

  13. Lavare e asciugare attentamente la frutta dopodiché utilizzarla per decorare a piacimento la crostata.

  14. Terminare la decorazione aggiungendo foglioline di menta fresca.

  15. Crostata senza cottura

    La crostata senza cottura con Camy cream e frutti di bosco è pronta. Trasferirla in frigo per almeno un’oretta prima di servirla (non coprirla durante il riposo).

Note & Consigli

  • La Camy cream può essere preparata anche seguendo il metodo classico, montando cioè separatamente la panna per poi aggiungerla al composto montato di mascarpone e latte condensato. Il metodo veloce consigliato sopra viene dritto dritto dagli insegnamenti del grande maestro pasticciere Luca Montersino (vedi tiramisù di Luca Montersino). L’unico accorgimento essenziale per assicurarsi l’ottima riuscita della crema è che tutti gli ingredienti  nonché gli strumenti utilizzati siano ben freddi.
  • Non ami i frutti di bosco? Utilizza frutta a piacere ma prediligi quella che non ossida facilmente all’aria (escludi banane, mele e pere).
  • I biscotti perfetti per questo tipo di preparazione sono decisamente i famosissimi Digestive, ma puoi tranquillamente utilizzare qualunque tipo di biscotto secco.
  • La quantità di crema prevista per questa torta è decisamente abbondante: la dose ideale sarebbe pari a 3/4 di quella prevista ( 375 g di mascarpone + 185 ml  di panna fresca liquida + 130 g di latte condensato). Considerando che solitamente le confezioni di mascarpone sono da 250 g o da 500 g e quelle di panna liquida sono abitualmente da 250 ml onde evitare di fare sprechi il mio consiglio è di preparare una dose intera di Camy cream, utilizzarne per farcire la torta la quantità ideale secondo i vostri gusti (più crema per strati molto alti e scenografici, meno crema e più frutta se non amate alla follia il sapore di panna e mascarpone) e sfruttare la crema rimasta per preparare degli ottimi bicchierini finger food a base di camy cream e frutta. Se invece siete tra quelli che amano maggiormente godersi la freschezza della frutta allora preparate metà dose di crema (250 g di mascarpone + 125 ml di panna fresca liquida e 90 g di latte condensato) e abbondate maggiormente con la frutta coprendo l’intera superficie della crostata.
  • Lo strato di marmellata è facoltativo ma al taglio vi assicuro che risulterà molto scenografico. Consigliato soprattutto qualora scegliate di utilizzare una quantità ridotta di crema ( in questo caso l’ideale sarebbe una tortiera da 22 cm anziché da 24 cm).
  • Non ti piace il latte condensato? Sostituiscilo con pari pesi di zucchero a velo. Monta dapprima la panna e poi separatamente il mascarpone con lo zucchero, dopodiché unisci i composti con una spatola e movimenti delicati.  In questo caso abbi cura di far rapprendere la crema in frigo prima di utilizzarla per almeno 30 minuti lasciandola scoperta.
  • L’aggiunta di miele nella base, seppur facoltativa, migliora la struttura della stessa rendendola più compatta.
/ 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.