Ossibuchi di tacchino con cipolle e salvia

Gli ossibuchi di tacchino con cipolla e salvia sono un secondo di carne semplice, saporito e per di più economico. In questo piatto il sapore del tacchino si sposa benissimo con la dolcezza delle cipolle rosse e il profumo della salvia per un risultato da leccarsi i baffi. Il tacchino, oltre a essere un alimento molto proteico e a basso contenuto di grassi è anche una delle carni che vanta un maggior apporto di ferro. Ha un basso impatto calorico (adatto a chi segue un regime alimentare controllato) e se ben cucinato può risultare non solo gustoso ma anche molto tenero. Quindi bando alle ciance e andiamo alla nostra saporitissima ricettina!

  • Difficoltà:
    Bassa
  • Preparazione:
    5 minuti
  • Cottura:
    40 minuti
  • Porzioni:
    2 persone
  • Costo:
    Medio

Ingredienti

  • 6 fette Ossobuco di tacchino
  • 3 foglie Salvia
  • 1 bicchierino Vino rosso
  • 1 filo Olio extravergine d’oliva
  • q.b. Sale
  • q.b. Pepe
  • q.b. Farina
  • 2 Cipolle rosse di Tropea

Preparazione

  1. Sciacquare le fette di ossobuco sotto acqua fresca corrente, eliminare eventuali frammenti di osso taglienti ed asciugarle per bene con carta da cucina. Intaccare ogni fetta facendo un paio di piccoli tagli sui bordi per evitare che arriccino in cottura.

  2. Infarinare le fette di ossobuco, dopodiché scuoterle leggermente per eliminare la farina in eccesso. Questo step non è essenziale ma vi farà ottenere un sughetto più cremoso.

  3. In una casseruola soffriggere le cipolle tagliate a rondelle con un giro di olio di oliva. Quando saranno diventate traslucide unire il tacchino e dorarlo a fiamma vivace su entrambi i lati.

  4. Sfumare con il vino rosso, pepare, coprire con un coperchio e portare a cottura a fuoco dolce. Occorreranno circa 40 minuti. Se il liquido di cottura dovesse asciugarsi troppo bagnare con del brodo caldo.

  5. A cottura quasi ultimata correggere di sale e pepe e aggiungere le foglioline di salvia.

  6. Servire i vostri ossibuchi di tacchino con cipolla e salvia ben caldi accompagnandoli con il loro sughetto.

Note & Consigli

  • Gli ossibuchi di tacchino con cipolla e salvia sono un secondo di carne davvero economico: per due persone si spendono meno di 3 euro.
  • Cucinare le fette di ossobuco in questo modo vi farà ottenere non solo una carne molto saporita ma anche molto tenera.
  • Se non hai le cipolle rosse sostituiscile pure con delle cipolle bianche o dorate. In questo caso potrai utilizzare del vino bianco in sostituzione di quello rosso.
  • Non salare la carne ad inizio cottura ma solo verso la fine in quanto è sempre bene evitare i succhi di quest’ultima fuoriescano.
  • Vuoi un secondo dal gusto ancor più particolare? Sostituisci il vino con dell’ottimo aceto balsamico.
  • Sei a dieta? Stufa le cipolle con del brodo ed elimina dalla ricetta olio e farina. Il risultato sarà ugualmente molto saporito.

Precedente Pollo alla Puttanesca con olive e capperi Successivo Menù di Pasqua

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.