Crea sito

Rigatoni al pastin della Val Zoldana

Rigatoni al pastin  della Val Zoldana. Il pastin, prodotto tradizionale veneto, è una pietanza tipica bellunese a base di carne tritata di maiale, manzo e salsiccia, condito con  vino bianco, aglio e spezie. Si trova nelle macellerie locali, ma finalmente, da qualche anno,  arriva anche qui a Venezia e viene venduto a rondelle o sotto forma di polpette schiacciate. Si può consumare anche crudo, spalmato sul pane tostato, anche se di solito si cuoce alla griglia e si serve accompagnato da polenta gialla , ma si presta anche ad infinite preparazioni di primi e secondi piatti….. Questi rigatoni ne sono un  goloso esempio…..

rigatoni-al-pastin - Così cucino io
rigatoni-al-pastin – Così cucino io

Ingredienti: (4 persone)

350 gr. di rigatoni (o altro tipo di pasta a piacere)

2 rondelle di pastin (circa 250 gr.)

un gambetto di sedano,

una piccola carota

una piccola cipolla

uno spicchio di aglio

q.b. di olio extravergine di oliva

un bicchiere di vino rosso corposo

250 gr. di passata di pomodoro (io fatta in casa)

una/due foglie di salvia

qualche ago di rosmarino

una foglia di alloro

un chiodo di garofano

2 bacche di ginepro schiacciate

una presa di sale

un pizzico di pepe

 

Sbriciolare il pastin sgranandolo con cura con una forchetta.

Preparare il il ragù: tritare e soffriggere dolcemente  sedano, carota e cipolla e aglio in olio extravergine di oliva, unire il pastin sbriciolato  e far insaporire. Bagnare con il vino rosso, farlo evaporare, aggiungere sale, pepe, gli aromi, la passata di pomodoro e far cuocere, per circa un’ora, con il coperchio a metà,  a fuoco basso, aggiungendo eventualmente poca acqua calda finchè il ragù si amalgama bene.

Cuocere i rigatoni in acqua bollente salata e condirli con il ragù di pastin.

Servire accompagnando con parmigiano grattugiato a parte.

Buon appetito!

Se questo articolo ti è piaciuto, continua a seguirmi sulla mia pagina Facebook  COSI’ CUCINO IO

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.