Ciambella alle pere

Ciambella alle pere. Domenica non è Domenica senza dolce….Oggi ho preparato, per concludere degnamente il pranzo di domani, la classica, semplice, tradizionale ciambella della nonna che sempre mi riporta all’infanzia e ai sapori genuini di una volta…..Ho scelto di arricchirla con le pere e l’accompagnerò con una salsa al  cioccolato, per un dessert più raffinato e festoso! Ottima anche i giorni successivi a colazione o a merenda con caffè, tè, latte o, perché no, con un buon calice di vino dolce….

Le pere, volendo, possono essere sostituite da mele inoltre all’impasto può essere aggiunta uvetta sultanina per un plum cake davvero delizioso…..

ciambella alle pere- Così cucino io
Ciambella alle pere- Così cucino io

Ingredienti:

3 uova

300 gr. di farina 00

3-4 pere

200 gr. di zucchero semolato

100 gr. di burro

un cucchiaino di zucchero vanigliato

una presa di sale

un cucchiaio di rum

una bustina di vanillina

una bustina di lievito

qualche cucchiaio di latte

ciambella-alle-pere - Così cucino io
Ciambella-alle-pere – Così cucino io

Sbucciare le pere, eliminare semi e torsoli, tagliarle a dadini e rosolarle per circa 10 minuti in una padella con 50 gr. di zucchero. Tenerle da parte.

Separare i tuorli dagli albumi e montare questi ultimi a neve fermissima.

Lavorare a crema il burro morbido con lo zucchero, aggiungere lo zucchero vanigliato, il sale, l vanillina e i tuorli d’uovo, incorporandoli all’impasto uno alla volta.

Unire al composto la farina, a cucchiaiate, alternando con qualche cucchiaio di latte, profumare con il rum e la scorza di limone e completare con il lievito.

Quando tutto sarà perfettamente amalgamato, unire le pere a dadini e mescolare.

Aggiungere gli albumi montati a neve, mescolando delicatamente dall’alto verso il basso.

Infornare a 180°, nella parte bassa del forno, per 50 minuti circa (sempre valida la prova stecchino).

Sfornare, sformare, far riposare su una griglietta e servire la ciambella fredda.

Accompagnare con salsa al cioccolato…

 

 

Precedente Risotto porcini e salsiccia Successivo Bacalà mantecato

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.