Crea sito

Torta camilla morbidissima senza glutine con farina di riso cocco e cioccolato

Oggi presento la Torta Camilla senza glutine morbidissima (umida all’interno) con farina di riso e cocco, tante carote e -> yogurt fatto in casa. Riguardo allo zucchero raffinato io ormai da tempo non lo utilizzo più (solo dolcificanti sani e naturali come Zucchero Grezzo Integrale, Sukrin zero calorie e zero carboidrati oppure Eritritolo o Zucchero di Betulla), ma ognuno può scegliere lo zucchero che utilizza abitualmente. Una torta gustosissima, morbida quasi cremosa (come se contenesse della ricotta), sapore leggermente prevalente è il cocco e il cioccolato a scaglie (senza glutine) cosparso in superficie prima della cottura, nell’insieme è una torta delicata nel gusto e nello stesso tempo golosa e molto apprezzata per la caratteristica morbida_umida. Adatta per ogni momento della giornata non solo per la colazione (non è di certo una torta da colazione da inzuppo, la morbidezza che racchiude in se la rende gustosissima anche da sola senza accompagnarla da the o caffè)

  • DifficoltàBassa
  • CostoMedio
  • Tempo di preparazione20 Minuti
  • Tempo di cottura35 Minuti
  • Porzioni12
  • Metodo di cotturaForno elettrico
  • CucinaItaliana

Ingredienti

Preparazione della torta Camilla senza glutine

  1. Mettere 200 grammi di carote (già lavate e spezzettate) + la buccia di 1 arancia (20 grammi) nel bicchiere di un frullatore con lame (con Bimby 8 secondi / velocità 8), ridurle in poltiglia grossolana.

    Aggiungere 90 grammi di acqua e azionare ancora il motore fino a ridurre il tutto in crema (con bimby 8 secondi / velocità 8)

  2. Con le fruste elettriche montare 3 albumi soffici poi aggiungere 40 grammi di zucchero e continuare a lavorare fino a renderli corposi

  3. Con le stesse fruste elettriche montare 3 tuorli con 3 cucchiai di acqua gassata e 40 grammi di zucchero, quando sono diventati spumosi aggiungere 60 grammi di olio a filo (senza mai spegnere le fruste elettriche)

  4. Aggiungere 120 grammi di yogurt + 90 grammi di farina di riso azionare le fruste pochi istanti, poi continuare ad aggiungere 90 grammi di cocco rapè + 1 cucchiaio di estratto di vaniglia (o vanillina) + la bustina del lievito per dolci setacciata, azionare le fruste elettriche quel che basta per rendere il tutto amalgamato. infine aggiungere le carote, mescolare e gli albumi montati a neve. Mescolare con una spatola a mano facendo movimento circolatorio dal basso verso l’alto facendo attenzione a non smontare il composto (non mescolare troppo)

Trasferire il composto nella tortiera (20 – 22 cm diametro)

  1. Cospargere la superficie della torta con cioccolato a scaglie sottili e con cannella in polvere.

    Cuocere in forno preriscaldato a 190 gradi per 35 minuti (fare sempre la prova stecchino prima di decidere l’avvenuta cottura, ma considerare che si tratta di una torta umida)

  2. Al termine della cottura aspettare che la torta si raffreddi poi delicatamente passare un coltello a lama tonda tra il bordo rialzato dello stampo e la torta in modo da accertarsi che sia ben staccata, poi appoggiare un piatto (come per coprirla) e posizionando una mano sotto allo stampo e l’altra sopra al piatto.. capovolgere il tutto, prelevare lo stampo lasciando la torta sul piatto (togliere la carta forno), appoggiare delicatamente sulla torta un altro piatto da portata e capovolgere ancora il tutto. Tutto questo tram tram di capovolgimenti io di solito li faccio sempre per ogni torta che preparo, ma in questo caso è davvero necessario per non rischiare di rompere la torta dato che è molto morbida anche se raffreddata

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Commenta questo articolo

comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.