Pollo e patate croccanti senza frittura – ricetta light

Pollo e patate croccanti senza frittura – ricetta light….adesso voi direte….”ma come light ? Non può essere ” !! E invece può ed è !! Penserete che il sapore lasci a desiderare ma vi assicuro che vi sbagliate. Il pollo è buono se fritto, non parliamo poi delle patate ma la frittura, lo sappiamo tutti che fa male, quindi ogni tanto preferiamo queste cotture più salutari. Vi assicuro che con questo metodo ingannerete tutti, servirete un pollo con patate croccanti come quello della migliore rosticceria e i vostri commensali saranno convinti di mangiare pollo e patate fritti.

 

Pollo e patate croccanti senza frittura

ingredienti per 2 persone

  • 4 fusi di pollo o 2 cosce intere
  • 3 patate medie
  • 1 bicchiere di vino bianco
  • 2 rametti di rosmarino
  • 1 spicchio di aglio
  • prezzemolo q b
  • 2 cucchiai di olio extravergine
  • sale e pepe q b

 

Prima  del grill

e dopo il grill

Come preparare il pollo e patate croccanti senza frittura

Tenete i pezzi di pollo per almeno un’ora a marinare in acqua a cui avete aggiunto il bicchiere di vino. Mettete un paio di cucchiai di olio nella padella con il rosmarino e lo spicchio d’aglio intero schiacciato e fate scaldare leggermente per aromatizzare l’olio.

Aggiungete i pezzi di pollo scolati e asciugati, fateli insaporire per qualche minuto girandoli e prima che incomincino a friggere aggiungete anche le patate tagliate a tocchetti. Mescolate e versate nella padella 2 bicchieri di acqua calda. Salate, pepate, mettete anche il prezzemolo tritato, coprite la padella e fate cuocere una ventina di minuti allungando altra acqua calda se dovesse asciugare troppo ma in genere non ne aggiungo. Poi dipende anche dalla grandezza dei pezzi di pollo e anche dal pollo, certamente se si tratta di un polletto ruspante in venti minuti non sarà cotto, in ogni modo fate la prova con uno stecchino, se infilzandolo nella carne vedrete uscire un liquido rosa vuol dire che deve cuocere ancora.

Un’altra cosa c’è da aggiungere a proposito del pollo ruspante: questo va fatto cuocere almeno mezz’ora da solo e poi si possono aggiungere le patate. Detto ciò e appurato che in questo caso il mio pollo era di allevamento e si è cotto in 20 minuti. Quindi passato il tempo vi sembrerà che il vostro pollo e le vostre patate siano lessi….non disperate !! Dimenticavo, durante la cottura non dovete mescolare spesso ma soltanto girare un paio di volte i pezzi di pollo, non toccando le patate e scuotendo di tanto in tanto la padella. Ora non dovrete fare altro che accendere il grill, trasferire il tutto in una pirofila da forno abbastanza larga in modo che il tutto non sia sovrapposto. Mettere la pirofila sotto il grill. Lasciatela finché il pollo e le patate avranno preso un bel colore dorato, questo poi dipende dai gusti, se vi piacciono più croccanti o meno, decidete voi quando spegnere.

E’ tutto, non vi resta che gustare il vostro pollo e le vostre patate croccanti senza tanti sensi di colpa. Buon Appetito !!

 

 

 

Precedente Risotto filante al salto - ricetta del riciclo Successivo Struffoli napoletani - ricetta dolce di Natale

2 commenti su “Pollo e patate croccanti senza frittura – ricetta light

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.