Pesche sciroppate metodo semplice e veloce

pesche sciroppate metodo semplice e veloce nella cucina di profumo di glicine

Ed è arrivato anche il tempo delle conserve per l’inverno. Ogni estate per me è quasi un rito preparare le pesche sciroppate !!  Ve le consiglio, fatevi la scorta, un pochino di sacrificio adesso ma ne sarete ripagati quando aprirete i barattoli e assaggerete. Potrete gustarle così a colazione o per una salutare merenda oppure sfruttarle per i vostri dolci. Noi abbiamo delle piante di pesche che ogni anno ci regalano questi succosi frutti e sarebbe un peccato non approfittarne. Naturalmente non sono proprio bellissime perché non usiamo pesticidi di nessun genere e per questo a volte è impossibile poter recuperare le mezze pesche perfette,  c’è sempre qualche imperfezione ma non è un problema, si sbucciano, si tagliano a pezzetti e lo scarto si butta. Per chi le compra scegliete sempre della frutta matura ma soda. Per preparare le pesche sciroppate scegliete le percoche a polpa gialla, anche se non si toglie facilmente il nocciolo, sono le più adatte e per fare prima fate come me, tagliatele a pezzetti. Prima di passare alla ricetta vorrei dirvi che non metterò le dosi perché non peso né pesche né  zucchero ma tranquilli, ogni estate facciamo quintali di pesche sciroppate ed escono sempre perfette. Dico facciamo, io e mamma, siamo una catena di montaggio. Lei le lava e le sbuccia, essendo io allergica, non posso toccare le pesche con la buccia, quindi io procedo, le taglio a pezzetti e le sistemo nei barattoli. Ma basta chiacchierare, vediamo come le prepariamo !! 😉

Pesche sciroppate

Ingredienti

  • pesche
  • zucchero

Preparazione

  • Lavare le pesche e sbucciarle
  • Tagliarle a tocchetti e sistemarle nei barattoli precedentemente sterilizzati
  • Per un barattolo da 1/2 litro mettere 3 cucchiai di zucchero e 6 cucchiai di acqua.
  • Chiudere il vasetto ermeticamente stringendo bene il coperchio ed agitarlo per distribuire lo zucchero.
  • Mettere i vasetti in una pentola e ricoprirli interamente di acqua
  • Ponete la pentola sul fuoco e portate a bollore. Dal momento che inizia il bollore calcolate 25-30 minuti e spegnete.
  • Fate raffreddare i barattoli nell’acqua prima di toglierli.
  • Asciugate i barattoli e riponeteli in un luogo fresco buio, l’ideale sarebbe una cantina dove possono stare anche un anno e più.

 

 

pesche sciroppate metodo semplice e veloce nella cucina di profumo di glicine

 

 

Precedente Flan di zucchine con fonduta di formaggio Successivo Semifreddo di fichi al marsala

7 commenti su “Pesche sciroppate metodo semplice e veloce

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.