Crea sito

Ravioli ripieni di guanciale,pecorino e mentuccia.

I ravioli con guanciale, pecorino e mentuccia li ho fatti l’estate scorsa.
Io e mio marito avevamo finalmente trovato e piantato la mentuccia (nepitella) e volevo usarla in qualche piatto.
Io avevo assaggiato per la prima volta la mentuccia anni fa in Umbria, in una pizzeria che mi aveva portato una pizza con pecorino e mentuccia e il sapore era veramente ottimo.
Così ho deciso di provare a preparare questi ravioli, dato che in casa avevo già il guanciale e il pecorino; mio marito va matto per questi 2 ingredienti, ma io non avevo voglia di fare la carbonara o la gricia e poi volevo provare ad utilizzare la mentuccia.
Comunque alla fine questi ravioli sono andati a ruba (peccato ne avevo fatti pochi).
Se volete provarli eccovi la ricetta.
Buon appetito.
Romina

Ravioli ripieni di guanciale,pecorino e mentuccia.
  • DifficoltàMedia
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione1 Ora 30 Minuti
  • Tempo di riposo30 Minuti
  • Tempo di cottura6 Minuti
  • Porzioni2
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana

INGREDIENTI PER 2 PERSONE:




Per la pasta fresca

  • 200 gFarina 00
  • 2Uova
  • 1 cucchiainoOlio di oliva

Per il ripieno

  • 250 gRicotta
  • 100 gGuanciale
  • 100 gPecorino romano
  • 1uovo
  • 15 foglieMentuccia
  • q.b.Sale
  • q.b.pepe

Per il condimento

  • q.b.Olio extravergine d’oliva
  • Pecorino romano
  • Mentuccia

PREPARAZIONE

  1. Versare su una spianatoia la farina, fare la fontana e nel centro aggiungere le uova e il cucchiaino di olio.

    Iniziare ad amalgamare le uova alla farina con una forchetta e poi impastare a mano fino a quando l’impasto risulta essere elastico.

    Fare riposare l’impasto per 30 minuti coperto con un canovaccio (a temperatura ambiente).

    Nel frattempo preparare il ripieno.

    Tagliare il guanciale a cubetti e farlo rosolare in una padella senza condimenti; quando il guanciale è ben rosolato toglierlo dalla padella e tritarlo con il coltello.

    In una ciotola amalgamare la ricotta con il guanciale, il pecorino grattato e un uovo. Salare e pepare e aggiungere la mentuccia tritata.

    A questo punto formare i ravioli; tirare la pasta con il mattarello o l’apposita macchinetta in una sfoglia sottile; tagliare la sfoglia con un coppapasta rettangolare o di un’altra forma.

    Riempire un triangolo di pasta con un cucchiaino di ripieno, adagiare sopra un altro triangolo di pasta e sigillare bene i bordi aiutandosi con una forchetta.

    Cuocere i ravioli in abbondante acqua salata per 6 minuti; scolarli e ripassarli in padella con un olio extravergine di oliva.

    Completare con una grattata di pecorino e mentuccia tritata.

    I ravioli ripieni di guanciale,pecorino e mentuccia sono pronti.



Consigli

Per non fare attaccare i ravioli durante la cottura aggiungere un filo di olio nell’acqua.

https://blog.giallozafferano.it/delizieinpentola/

https://www.facebook.com/lacucinadiRomina/

/ 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.