Crea sito

Namelaka al cioccolato

Il termine namelaka arriva dal Giappone e significa “ultra cremoso”.
La namelaka è un dolce molto delicato e si distingue dalla mousse, che è spumosa.
La namelaka è ottima come dolce al cucchiaio, ma è perfetta per decorare torte, in quanto a differenza di altre creme non si smonta.
Provate la ricetta della namelaka al cioccolato.
Buon appetito.
Romina

Namelaka al cioccolato
  • DifficoltàMedia
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione30 Minuti
  • Tempo di riposo12 Ore
  • Tempo di cottura4 Minuti
  • Porzioni2/3
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaGiapponese

Ingredienti per 2/3 persone:

  • 100 gcioccolato fondente
  • 90 mllatte
  • 5 gmiele millefiori
  • 4 gcolla di pesce
  • 200 mlpanna da montare (panna fresca)
  • q.b.cacao amaro in polvere

Preparazione:

  1. tritare il cioccolato e scioglierlo nel microonde o a bagnomaria.

    Mettere la gelatina in ammollo in acqua fredda per 10 minuti.

    In un pentolino mettere il latte e il miele e portare a bollore.

    Togliere dal fuoco e aggiungere la colla di pesce ben strizzata e scioglierla per bene.

    Versare il latte sul cioccolato fuso e mescolare, fino a quando il composto sarà ben amalgamato.

    Aggiungere la panna (non montata) e frullare con un frullatore ad immersione, stando attenti a non immettere aria.

    Fare riposare in frigo per 1 notte.

    Il giorno dopo montare la crema con le fruste elettriche, fino ad ottenere un composto cremoso.

    Trasferire la namelaka in una sac a poche e riempire 2/3 bicchieri.

    Spolverizzare con il cacao amaro.

    La namelaka al cioccolato è pronta.

Varianti:

Se non avete la sac a poche (come me in questo caso) potete mettere la namelaka nei bicchieri con un cucchiaio, certo il risultato sarà meno appariscente.

https://blog.giallozafferano.it/delizieinpentola/

https://www.facebook.com/lacucinadiRomina/

/ 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da delizieinpentola

Mi chiamo Romina e amo cucinare, penso fin da quando sono piccola. Tutte le mie ricette le cucino per me, mio marito (che è un golosone) e per i miei familiari. Sono ricette semplici e facilmente realizzabili.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.