Crea sito

Torta paesana

torta paesana

La TORTA PAESANA, torta nera o Michelacc, ovvero pane e latte, è un dolce tradizionale della Brianza povero negli ingredienti, ma ricco di gusto, profumi e dalla consistenza interna cremosa. Come tante ricette contadine, anche questa, nasce dall’esigenza di riutilizzare il pane secco. Nonostante ogni zona abbia numerose variante, la base è sempre la stessa: pane raffermo, latte e cacao, spesso arricchita da amaretti o biscotti, uvetta, pinoli, canditi e pan di Spagna aromatizzato all’anice.
Realizzata senza burro. olio e farina è un dolce che si presta bene come dessert di fine pasto o per una merenda sana e nutriente. Prepararla è davvero molto semplice, non occorrono infatti fruste o planetarie, e il risultato è da leccarsi i baffi.

torta paesana
  • DifficoltàMolto facile
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione15 Minuti
  • Tempo di riposo30 Minuti
  • Tempo di cottura1 Ora
  • Porzioni6-8 persone
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 280 gPane raffermo
  • 950 mlLatte
  • 2Uova (medie)
  • 130 gZucchero di canna (o semolato)
  • 110 gAmaretti
  • 50 gCacao amaro in polvere
  • 80 gUvetta
  • 35 gArancia candita
  • 40 gPinoli

Strumenti

  • Stampo a cerniera 22 cm
  • Ciotola
  • Spatola

Preparazione

  1. torta paesana
  2. La preparazione della TORTA PAESANA è un gioco da ragazzi.

    Tagliate il pane in cubetti delle stesse dimensioni e ponetelo in una ciotola ampia e dai bordi alti. Nel frattempo scaldate il latte, senza farlo arrivare al bollore, quindi versatelo sul pane.

    Aiutandovi con un cucchiaio imbibitelo per bene e coprite con la pellicola.

  3. Fate raffreddare il tutto per almeno 1 ora mescolando di tanto in tanto.

    Nel frattempo mettete in ammollo l’uvetta in acqua tiepida per 15 minuti.

    Quando il pane sarà freddo e avrà assorbito tutto il latte schiacciatelo leggermente con una forchetta ma senza spappolarlo.

  4. Nel mixer tritate grossolanamente gli amaretti con il cacao. Aggiungeteli al pane assieme con l’uvetta strizzata, le uova leggermente sbattute assieme allo zucchero, i pinoli, lasciandone alcuni per la decorazione, e l’arancia candita o in alternativa la buccia di un’arancia fresca.

    Mescolate per bene il tutto.

    Foderate di carta forno o oleate base e pareti con dell’olio uno stampo, meglio se a cerniera, del diametro di 22 cm.

  5. Versatevi il composto e aiutandovi con un cucchiaio distribuitelo su tutta la superficie e compattatelo.

    Decorate con i pinoli restanti e infornate a forno preriscaldato e statico a 180° per 60 minuti circa. Come sempre, per verificare la cottura, fate la prova stuzzicadenti che dovrà fuoriuscire asciutto.

  6. Una volta che la torta paesana sarà cotta, sfornatela e lasciatela intiepidire. Quindi sformatela e fatela raffreddare su di una gratella.

    Vi suggerisco di consumarla il giorno dopo in modo che tutti gli ingredienti si amalgamino per bene rendendo il dolce ancor più goloso.

  7. CONSERVAZIONE

    Potete conservare la torta paesana a temperatura ambiente sotto una campana di vetro per 2-3 giorni.

    GUARDA ANCHE

    TORTA RUSTICA DI PANE E CIOCCOLATO

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.